Una Virtus Kleb motivata fuori da “zona pericolo”

Una Virtus Kleb motivata fuori da “zona pericolo”

Basket, serie B

Virtus Kleb (foto) risale a 10 punti in classifica ed allontana la zona pericolosa. La vittoria contro Green Basket Palermo è arrivata dopo oltre un mese, ultimo successo era ormai datato 10 gennaio, e non può che far bene ai biancazzurri. Coach Antonio Bocchino ha dovuto rinunciare al febbricitante Fabio Stefanini ed ha apportato sostanziali modifiche al quintetto titolare inserendo i giovani Simon, Idrissou e Ianelli. Schemi nuovi e tanta voglia di vincere sono stati i fattori trainanti. Dice il tecnico ragusano: “Ho visto una squadra che ci tiene alla propria maglia e che ha lottato fino alla fine per portare il risultato positivo nel proprio forziere. È stata una partita che abbiamo saputo gestire in tutte le frazioni di gioco e in cui abbiamo combattuto senza risparmiarci per l’esito finale. Il lavoro fatto in settimana ha dato i suoi frutti. Dietro c’è un grande lavoro di squadra e al contempo c’è un grande lavoro tecnico individuale che aggiunge valore al sacrificio di tutti in questa società. Adesso non dobbiamo abbassare la guardia e rimanere concentrati per i prossimi incontri che saranno cruciali”.

La prima sfida è domenica sul parquet della Sangiorgese che si trova appena 2 punti dietro i ragusani e che vorrà sfruttare il fattore campo per agganciare la Virtus in classifica. L’ultima vittoria della Virtus prima della striscia negativa fu proprio contro i lombardi al PalaPadua per 70-63.