Marina Ragusa sconfitto a Licata. I rossoblù se la giocano ma non sfondano. Troppi errori

Marina Ragusa sconfitto a Licata. I rossoblù se la giocano ma non sfondano. Troppi errori

Calcio, serie D/I

Licata-Marina di Ragusa: 3-0

Marcatori: 13’st Guarino, 25’ st Civilleri, 47’st Greco

 Licata: Moschella; Mazzamuto, Guarino, Maltese, A. Brunetti (23 st’ Indelicato); Treppiedi (39 st’ Como), Greco; Iezzi (22 t’ Caronia), Civilleri, Catalano (41 st’ De Luca); Cannavò (43’st’ Dama). All. Campanella.

Marina di Ragusa: Pellegrino; Monteleone, Puglisi, Giuliano (25′ st Inzoudine); Di Bari, S. Brunetti, Mannoni (29′ st La Vardera), Mauro (18′ st Tripoli), Cervillera (35′ st Cannia); Baldeh (26′ st Manfrè); Dieme.  All. Utro.

ARBITRO: Marangone di Udine

Il Marina se la gioca ma esce sconfitto dal “Dino Liotta” (foto) con tre gol di scarto. Difficile farcela contro la squadra di Campanella che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni che ha avuto ed ha giocato sul velluto una volta andata in vantaggio. I gialloblù hanno avuto in Civilleri il loro faro di gioco ma tutta la squadra si è mossa bene. Utro ha dovuto fare a meno ancora di Agudiak ed ha pagato errori difensivi evitabili soprattutto nei primi due gol.  La stanchezza nella parte finale della gara ha avuto poi un peso decisivo. L’ennesimo gol subito su calcio piazzato ha aperto la strada al Licata e il tecnico rossoblù si è molto arrabbiato con i suoi.

Il primo tempo è stato giocato a viso aperto dal Marina che ha avuto una buona occasione con Baldeh al 18’. Licata preme ma non sfonda anche se costruisce molto con Iezzi e Cannavò sempre sul chi vive tra le maglie difensive. La seconda frazione comincia subito male per il Marina. C’è un calcio d’angolo che coglie impreparata la difesa ragusana, entra da dietro l’esterno Guarino che mette dentro. Il Marina reagisce ed ha un’ottima occasione per il pari con Baldeh che tira a botta sicura ma trova pronto Moschella con i pugni a respingere.  Al 25’ ancora un erroraccio della difesa del Marina con una palla in uscita gestita male,  Civilleri di testa  punisce Pellegrino. Il marina non si abbatte ma non sfonda e subisce il terzo gol in contropiede con l’ottimo Greco. La sconfitta peggiora la classifica dei rossoblù ora attesi dalla doppia sfida  salvezza in casa con il S. Agata, mercoledì, e con la Cittanovese, domenica prossima.

I risultati della 1° giornata di ritorno(21 feb. 2021):

Acr Messina- Cittanova: 0-0

Dattilo-Castrovillari: 1-1

Licata-Marina di Ragusa: 3-0

Paternò-Roccella:0-1

Rende-Acireale: 1-0

San Luca-Fc Messina: 0-1

S.Agata-Biancavilla: 1-0

S.Maria Cilento-Gelbison: 0-1

Troina-Rotonda: 1-2

 La classifica:

Acr Messina 34

Fc Messina 31

Gelbison 30

Acireale 29

Licata 28

San Luca 24

S.Maria Cilento 24

Dattilo 23

Biancavilla 21

Rotonda21

Troina 19

Paternò 18

S. Agata 17

Cittanova 17

Rende 16

Marina di Ragusa 15

Roccella 13