Virtus Eirene compatta si rimette in marcia

Basket, A1

Virtus Eirene più serena. Il largo successo contro Lucca fa dimenticare Sesto S. Giovanni e fa ritrovare alcune certezze alle biancoverdi. Una di queste è il “ritorno” di Chiara Consolini. Il capitano ha riacquistato il ritmo e la forza dei tempi migliori e si prepara ad un girone di ritorno degno del suo livello. “E’ un elemento fondamentale e importantissimo per questa squadra – dice coach Gianni Recupido- non solo perché ci dà soluzioni tecnico/tattiche che nessuna ha, ma anche perché col suo linguaggio del corpo lei sa condizionare tutta la squadra, quindi Chiara deve sapersi ritagliare il massimo dai minuti che ha a disposizione e deve essere lei a strappare ancora più minuti”.

Il tecnico ha comunque apprezzato la prova di tutte le giocatrici in campo contro le toscane: “Faccio i complimenti alle ragazze perché si veniva da una brutta sconfitta che moralmente è stata abbastanza pesante e non credo che abbiamo anche superato, però ci si dimentica tutti che abbiamo perso contro una signora squadra come Geas, che siamo sotto stress senza fermarci mai un attimo da quando abbiamo ricominciato e che ci può essere un momento di calo di tensione. In quella partita però nessuno ha mollato e comunque le partite si possono perdere e capita di fare una partita sotto tono. Mi dispiace che poi ci siano critiche alle ragazze che ci hanno messo tutto l’impegno del mondo”. Recupido sa che la squadra ha tirato la rincorsa al massimo nelle ultime dieci partite e non attende altro che tirare il fiato.  Sabato si gioca a Vigarano per la quarta di ritorno, poi la sosta per riprendere il 14 febbraio.