Virtus Kleb non tiene, Bologna passa nel finale

Basket, serie B

Bologna Basket-Virtus Kleb: 74 – 66 (13-19; 31-33; 54-55)

Bologna Basket: Conti 22, Beretta 8, Fontecchio 9, Fin 2, Myers 18, Bianco, Costantini ne, Soviero 7, Graziani, Guerri 2, Besozzi ne, Felici 6. Coach Rota

Virtus Kleb: Chessari 6, Idrissou, Mastroianni 10, Iurato 2, Kitsing ne, Sorrentino 14, Canzonieri, Stefanini 13, Simon, Ianelli 16, Salafia 5. Coach Bocchino

 Arbitri: Settepanella – Lanciotti

La Virtus cede nel finale ad un Bologna molto determinato. La Virtus resta in partita fino all’ultimo quarto ma poi si arrende anche sul piano strettamente fisico ai bolognesi. Il quintetto di coach Bocchino ha comunque giocato una buona partita dimostrando di potersela giocare. E’ valso poco, comunque, per evitare la terza sconfitta consecutiva scivolando, così, al quinto posto. Ragusa parte bene e si porta avanti, 11-12 con capitan Sorrentino. Bologna penetra la difesa biancazzurra con Conti e Myers ma Ragusa tiene e chiude sul 13-19. Bologna vuole riacciuffare il Ragusa e cerca di violare la difesa ospite con Soviero e Conti che da sotto le plance non sbagliano. Chessari riesce a entrare in area finalizzando senza sbavature. Stefanini piazza una tripla che porta la propria squadra a + 7. Coach Rota cambia e la difesa risulta più compatta e Myers con una tripla e Felici dalla media portano i propri a -2 dagli ospiti. Sempre Myers con un tiro da fuori area di potenza supera i ragusani ma capitan Sorrentino non ci sta e con un tiro ben piazzato riacciuffa il punteggio sul tabellone, 31-33.

Al ritorno dal riposo lungo si parte a ritmi serratissimi. I bolognesi tornano dagli spogliatoi rinvigoriti e con un atteggiamento più lucido per gestire meglio la partita. Ianelli riesce a trovare il canestro sfruttando una falla nella difesa locale portando i propri compagni a superare nuovamente il Bologna. Gli animi si surriscaldano e cominciano a fioccare falli. Stefanini con un tiro da fuori area mette distanza e a coadiuvarlo c’è Ianelli che in area è preciso. Ma i bolognesi riescono nei secondi finali del terzo tempo a porsi a una lunghezza sotto gli ospiti. Nell’ultimo quarto partita apertissima e squadre che accelerano al massimo. Sorrentino riesce a trovare spazio al limite dell’area e a mettere dentro una tripla . Risponde Felici risponde con un tiro  dal pitturato. A seguire Mastroianni riesce a gestire palla riuscendo a finalizzare senza problemi. Fontecchio si rende protagonista di azioni ben costruite sotto le plance. Conti a questo punto trascina i suoi fino al sorpasso sugli ospiti quando mancano 3 minuti alla fine dell’incontro (66-63). Ragusa comincia ad avere difficoltà e Bologna si chiude bene. Finale elettrico anche perché i virtussini sono nervosi per alcune decisioni arbitrali. Quando mancano 30 secondi alla fine  i bolognesi dopo due tiri liberi sono a +6 dai ragusani. Sorrentino a questo punto prova da fuori area con due tiri che non riescono a entrare nell’arco. E cosi i bolognesi gestiscono in scioltezza i secondi finali chiudendo il match con il risultato di 74 a 66.