Sport contatto in bilico con blocco fino a marzo

Sport contatto in bilico con blocco fino a marzo

Vari

Tempi duri per lo sport. La data di lunedì 18 per il via agli sport di contatto salta e sarà portata più avanti. Lo sport, tranne quello individuale, resterà chiuso per un altro mese e tutti i programmi di società e federazioni andranno a farsi benedire. Il nuovo Dpcm che il governo ufficializzerà a breve mantiene le restrizioni in vigore per lo sport e quindi non si potrà tornare ad allenarsi in gruppo per preparare la ripresa dei campionati.

L’orientamento del Governo emerso è quello di prorogare lo stato d’emergenza sino al 30 aprile e di dare vita ad un decreto più lungo rispetto agli ultimi due. La durata del decreto riguardante l’area sportiva è di 50 giorni con scadenza, quindi, al 7 marzo. Tutti i programmi per la ripartenza dei campionati dilettantistici, compresa la data già indicata del 14 febbraio, saltano ed a questo punto tutta la stagione sportiva è in pericolo di svolgimento. Nel calcio si potrebbe aprire uno spiraglio solo per l’Eccellenza che deve assicurare una squadra promossa alla serie D m,a tutto diventa complicato e fa pensare ad una chiusura anticipata della stagione. Col nuovo decreto resteranno chiuse le palestre, non sarà possibile praticare sport di contatto se non per quelli di “carattere nazionale”, così come è avvenuto finora. In Sicilia, zona arancione, si potrà fare  solo l’attività motoria singola in spazi aperti ed all’interno dello stesso comune.