Virtus Kleb non si ferma. Battuta Sangiorgese

Virtus Kleb non si ferma. Battuta Sangiorgese

Basket, serie B

Virtus Kleb Ragusa-Sangiorgese: 70-63 (14-18, 26-30, 47-52)

Virtus Kleb Ragusa: Sorrentino 14, Stefanini 13, Ianelli 12, Mastroianni 11, Simon 10, Idrissou 8, Chessari 1, Canzonieri 1, Iurato, Salafia, Kitsing, Di Natale.

Sangiorgese Basket: Bianch17, Picarelli 12, Bargnesi 9, Toso,  9, Berra 9, Dushi 4, Fragonara 3, Artuso, Malkic, Baggi, Codato, Cassinerio

Arbitri: Furiano e De Bernadi di Torino

Virtus Kleb mette la freccia nel finale e ribalta la partita. E’ vittoria e primo posto in classifica in condominio con Bernareggio (che ha una partita in più) grazie al quarto successo consecutivo. E’ stata una dimostrazione di forza dei biancazzurri ragusani contro un quintetto ospite molto fisico che ha ceduto solo nel finale. I lombardi hanno infatti condotto i primi tre quarti, seppur di stretta misura, capitalizzando al massimo i tanti errori dalla lunetta da parte dei padroni di casa, imprecisi oltre ogni misura. Uno spreco eccessivo, che ha rischiato di penalizzare oltremodo il quintetto di coach Bocchino. Sorrentino, Mastroianni e Stefanini, dall’alto della loro esperienza, hanno preso per mano la squadra negli ultimi 5’ finali ed è arrivato il successo grazie ad una difesa impermeabile ed alcune transizioni velocissime.

La Virtus Kleb è partita bene nell’ultimo quarto, prima recuperando lo svantaggio di 5 punti e poi operando il sorpasso. Capitan Sorrentino smuove gli animi dei compagni con una tripla dall’angolo che portano gli iblei a -1 dagli ospiti. Subito dopo Idrissou in velocità si avvia verso il canestro e mette dentro due punti in schiacciata che sanciscono il sorpasso degli iblei sulla compagine ospite. Sempre Idrissou sfrutta un errore dei lombardi e realizza dopo pochi secondi e lo stesso fa Sorrentino. A questo punto i ragazzi di coach Bocchino si rendono più incisivi sotto le plance intimorendo gli ospiti soprattutto dopo azioni ben costruite. Inizia cosi una striscia positiva per gli iblei che mettono dentro punto dopo punto. I sangiorgesi sembrano aver finito il carburante e si trovano spaesati di fronte alle azioni dei ragusani che riescono a gestire bene l’ultimo minuto chiudendo il match con il risultato finale di 70 a 63.