Barravecchia si dimette da direttore del Vittoria

Calcio, Promozione/D

Salvatore Barravecchia si è dimesso dal ruolo di direttore generale del Vittoria calcio. Il dirigente ha giustificato  la sua decisione per “sopraggiunti motivi personali e professionali”.  Barravecchia è stato uno dei promotori della ripartenza del calcio in città ed ha affiancato il presidente Michele Bertoni nello sforzo di costruire una formazione in grado di competere al meglio nel campionato di Promozione.

Dice Salvatore Barravecchia: “Ringrazio di cuore il presidente Bertoni e tutto lo staff tecnico per la serietà e la voglia con cui hanno iniziato questo cammino. Lascio una società valida e motivata, che fa della coesione il suo principale punto di forza. Rimango più che certo delle ambizioni del Vittoria. I dirigenti sono già al lavoro per rafforzare l’organico – in chiave mercato tenuti in scacco un centrale di difesa, un attaccante e due esterni d’attacco – e non appena anche il tecnico Dario Costantino potrà tornare al lavoro, la squadra riprenderà a correre. Con i nuovi innesti si punterà ai playoff. Comiso e Priolo le vedo avanti rispetto alle altre, per noi ci sono ancora due gare da recuperare (Comisso e Gela) dunque non inganni la falsa partenza. Peppe Fernandez ha fatto un buon lavoro in panchina ma probabilmente l’esperienza per questo tipo di categorie gli ha giocato qualche brutto scherzo, ma c’è anche la sua mano nella costruzione dell’organico. La volontà di fare rientrare alla base molti vittoriesi in rosa è sempre stato l’obiettivo comune sin dall’inizio, oltretutto la società sta dimostrando anche di saper lavorare bene con i giovani; molti della juniores vengono schierati nell’undici iniziale. Un buon segnale. Costantino proseguirà sulla stessa strada”.