Virtus Eirene con Harrison e spera nei tamponi

Virtus Eirene con Harrison e spera nei tamponi

Basket, A1

Virtus Eirene ancora a ranghi ridotti ma con una Isabelle Harrison (foto) in più. La lunga americana, 26 anni, è già in sede e si è sottoposta agli esami di rito. Per la Harrison subito il tampone, esito negativo, e le prime visite da parte del medico sociale. Da lunedì test fisici per valutare le condizioni di Harrison che è reduce da un infortunio patito nel corso del campionato Wnba cui ha partecipato.  Il recupero non dovrebbe essere lungo e lo staff conta di utilizzare l’americana già dalle prossime settimane.  Per la Virtus Eirene si tratta di una giocatrice importante per il gioco di coach Gianni Recupido che chiederà velocità e fisicità all’americana che nello scorso campionato ha fatto benissimo con la Virtus Bologna collezionando 21 punti e 12 rimbalzi di media a partita. In Italia, Harrison aveva già disputato la stagione 2018-2019 con la Dike Napoli, giocando 11 partite e segnando 15.2 punti di media per gara, con 10.5 rimbalzi.

Dice coach Recupido: “La apprezzo da tempo, da prima che venisse in Italia. È stata da subito la nostra prima scelta e siamo contenti di essere riusciti a portarla a Ragusa. Conosce bene il campionato Italiano e, visto il reparto lunghe molto giovane che abbiamo, la sua esperienza sarà molto importante. È un’atleta con ottime qualità tecniche e buone doti fisiche che si presta molto bene al nostro modo di giocare. È una lunga molto mobile che garantisce presenza dentro l’area sui due lati del campo”. La società è intanto in attesa dell’esito dei tamponi effettuati su otto componenti la squadra e lo staff. I casi di positività hanno costretto le biancoverdi a non giocare tre partite, Vigarano, Broni e  S. Martino di Lupari ma si spera di tornare in campo già domenica in trasferta contro Sesto S. Giovanni anche se la partita è in bilico per via dell’istituzione della zona rossa in tutta la Lombardia.