Vittoria e Frigintini: sconfitte rovinose

Vittoria e Frigintini: sconfitte rovinose

Calcio, Promozione/D

Vittoria-Armerina: 0-2

Marcatori: 46’pt Diaz, 47’st Keita

VITTORIA: Mignacca, Attinelli, Iapichino, Lauretta, Carnemolla, Aliotta (29’st Parisi) Giudice (18’st Oro) Tinnirello, Pirrotta, Rizzo (37’st Patti) Protopapa. All: Fernandez

ARMERINA: D’Angelo, Cassarino, Bognanni, Diaz, Minolfi, Ruscica, Sall, Amore, Keita, Caputa (34’st Sanyang) Libro (20’st Palermo). All: Libertino

ARBITRO: Geraci di Agrigento

Il Vittoria affonda al “Cosimo” Partita nervosa soprattutto nella seconda parte della gara ma successo meritato degli armerini che con un gol per tempo conquistano i 3 punti. I biancorossi hanno offerto una prestazione abulica dimostrando poco carattere soprattutto nelle fasi più delicate della gara. Gli ospiti avrebbero potuto mettere a segno anche altri gol e c’è voluto un grande Mignacca a risolvere delle situazioni molto difficili. Caputa e Keita sono state delle frecce in avanti, superando in velocità la difesa di casa. In avanti il Vittoria ha vissuto sugli spunti di Rizzo perché Pirrotta è stato avulso dal gioco. Buon esordio per il neo acquisto Protopapa ma i risultato sono ininfluenti.

L’Armerina comincia subito bene ed il Vittoria non riesce a trovare il bandolo della matassa. Caputa lavora sulla fascia ed ispira. A metà del primo tempo Mignacca si salva in angolo dai tentativi degli ennesi. Il gol arriva a 1’ dal termine. Keita si invola sulla destra e crossa basso per Diaz che mette dentro. Nel secondo tempo Vittoria nervoso e qualche provocazione di troppo della panchina avversaria porta all’espulsione del tecnico Libertino e del difensore Carnemolla che lascia il Vittoria in dieci. Difficile così rimontare ed è anzi l’Armerina che raddoppia con il solito Keita e porta a casa i 3 punti.

Frigintini-Priolo: 0-1

Marcatore : st 37′ Zabatino

Frigintini: La Licata, Arrabito, Corallo, Pitino (24′ st Militello), Pianese, Di Martino, Sangiorgio, Noukri, Zacco (24′ st Modica), Calabrese (37′ st Alessio Macauda), Sella. A disp: Giannì, Pisana, Buscema, Yuri Macauda, Spadaro, Catrame. All. Stefano Di Rosa.

 Priolo : Cerruto, Angelo D’Agostino, Romeo, Rizza, Bongiorno, Rossitto, Garofalo, Giarratana, Zabatino, Alessio D’Agostino (37′ st Laneri), Minnalà (30′ st Lo Verso). A disp: La Spada, Limpido, Ornato, Camilli, Fronterrè, De Grandi, Aliffi. All. Roberto Regina.

Arbitro: Antonio Gabriel Haba di Caltanissetta

Ancora una sconfitta per i rossoblù di Stefano Di Rosa.  I ragazzi di Stefano Di Rosa hanno iniziato bene il match, ma si sono smarriti strada facendo non producendo il gioco visto nelle due gare vittoriose e in più con un reparto difensivo che non viene coperto adeguatamente dai centrocampisti. La cronaca della gara non è molto ricca ma al 5′ Pitino verticalizza per Sella che dal vertice sinistro dell’area di rigore ospite lascia partire un sinistro che si spegne sull’esterno della rete. Al 8′ ancora rossoblù pericolosi con Zacco che serve Noukri che crossa basso dalla sinistra, Cerruto in tuffo allontana il pallone ma sui piedi di Sella che dall’altezza del rigore tira rasoterra (poteva calciare di forza a mezz’altezza) e consente a Cerruto di deviare il pallone in angolo. Al 16′ Priolo pericoloso su calcio piazzato che porta Giarratana a tu per tu con La Licata bravo e coraggioso a chiudere lo specchio della porta. La Licata si ripeterà per altre tre volte sullo stesso attaccante nel corso della gara. Al 40′ contropiede di Zabatino, ma l’attaccante priolese conclude con un diagonale fuori di poco. Si va così al riposo a reti bianche.

Nel secondo tempo i rossoblù tentano di prendere il controllo del gioco, ma gli ospiti in contropiede mettono in pericolo l’imbattibilità di La Licata; Zabatino al 15′ ha sui piedi la palla del vantaggio, ma il suo tiro a botta sicura è respinto da La Licata che si supera. Al 18′ ancora un esterno della rete per il Frigintini con Sella. Poi ancora un’occasione per gli ospiti: al 29′ errore di Di Martino in disimpegno difensivo che si fa rubare palla da Zabatino che serve al centro Garofalo il cui tiro dall’altezza del dischetto e respinto con un piede da La Licata. Al 38′ arriva il gol che decide il match. Ancora Zabatino in contropiede supera Di Martino e questa volta sull’uscita di La Licata fin sul limite dell’area di rigore lo supera con un pallonetto per il gol dell’1-0 per il Priolo. I rossoblù del Frigintini provano a reagire, ma la stanchezza e le idee non chiare vanificano tutti gli sforzi di pervenire almeno al pareggio.

I risultati della quarta giornata di andata (11 ott. 2020):

RG—Comiso: 0-1

Avola—Don Bosco: 1-1

Vittoria-Armerina: 0-2

Frigintini-Priolo: 0-1

Megara-Mazzarrone: 0-0

Modica-Gela: rinviata al 21/10

Sp. Eubea-Canicattini: rinviata al 28/10

Riposa Scicli

La classifica:

Megara 7

Mazzarrone 7

Priolo 7

Comiso 7

Sp Eubea 6 **

RG 6

Avola 5*

Vittoria 4

Scicli 3 *

Gela 3**

Modica 3 *

Canicattini 3 **

Armerina 3

Frigintini 3

Don Bosco 1 *

** Due partite in meno

*Una partita in meno