Virtus Ispica  annienta Atl. Catania con 3 gol

Virtus Ispica annienta Atl. Catania con 3 gol

Calcio, Eccellenza/B

Atletico Catania-Virtus Ispica:  1-3

Marcatori: 10’ pt Achaval,15’st Achaval su rigore, 22’ st Samperi, 30’st  Serrago.

Virtus Ispica: Incatasciato, Migliore, Zocco, Colombo (28’pt Filippi,20’st Serrago), Rodriguez, Jurado, Drago (37’st M. Bonaventura), Butera, Salazar (13’st Monaco), Achaval, Spoto. All. Monaca

Virtus Ispica (foto) corsara. I giallorossi battono l’Atletico Catania grazie ad una prova autorevole, ben giocata e ben gestita dall’allenatore Saro Monaca. La Virtus dimostra di non essere una semplice matricola ma di potere aspirare a qualcosa di più. La squadra tiene il campo, ha elementi di qualità con Achaval autentico predatore in area di rigore. Sul campo di MontePò l’Atletico è stato sempre costretto ad inseguire ed ha avuto poche occasioni. Per la Virtus Ispica il risultato poteva anche essere più rotondo ma Achaval e Butera hanno fallito nel finale l’occasione del quarto gol. La partita si mette subito bene per i virtussini. Primo segnale al 5’ con Salazar che sfiora in semirovesciata su punizione di Colombo. Al 10’ arriva il gol del vantaggio con un assestato colpo di testa di Achaval. Poi ci provano ancora Salazar e Butera che falliscono di un soffio. Atletico inesistente ma si fa vedere al 32’ con un colpo di testa di Samperi ravvicina su azione da calcio d’angolo. Incatasciato sventa. Nel secondo tempo

al 9’Butera entra in area e tira. Salva il portiere.  Al 15’st Drago entra in area ed è atterrato in area. E’ rigore ed Achaval realizza per la sua personale doppietta. Al 22’ Samperi trova il tiro giusto per battere Incatasciato e dimezza ma la Virtus c’è e non molla. Azioni su azioni e Achaval è imprendibile. Finisce con il primo successo in trasferta per la squadra di Monaca.