S. Croce in cerca di riscatto a Mascalucia

S. Croce in cerca di riscatto a Mascalucia

Calcio, Eccellenza/B

Dopo la sconfitta di domenica scorsa in casa dello Jonica, sconfitta evitabile dopo una gara giocata sottotono, la dirigenza del Santa Croce fa un appello affinché la squadra mantenga il tono alto ed eviti ingenuità e pressapochismo. L’appello è a cambiare pagina e a pensare alla prossima gara di campionato che vedrà i biancazzurri affrontare, ancora in trasferta, sabato in anticipo alle ore 14,45, il Mascalucia San Pio X. Sarà un altro confronto delicato per l’undici biancazzurro che si troverà di fronte una compagine già con l’acqua alla gola per via delle due sconfitte nelle prime due partite di campionato. Il tecnico biancoazzurro Lucenti in settimana ha lavorato intensamente per preparare al meglio questa gara che è a tutti gli effetti un primo scontro diretto per la salvezza. I giocatori in settimana si sono allenati con buona intensità e hanno provato e riprovato alcuni meccanismi che domenica scorsa non sono funzionati. Lo stesso Lucenti ha provato varie soluzioni tecniche e non è escluso che domenica in campo si possano vedere diverse soluzioni nella formazione iniziale. La cosa certa è che il tecnico biancoazzurro avrà tutti a disposizione compreso il portiere Gianchino, che ha scontato le due giornate di squalifica e potrà avvalersi anche delle prestazioni del giovane nigeriano Maazu Ahmed, classe 2002.

L’allenatore biancazzurro dovrebbe schierare in porta Cavone; la linea difensiva dovrebbe essere composta da Sferrazza, Ravalli, Morales e Iurato; a centrocampo Escobar, Iozzia e il giovane Incatasciato, mentre per la zona offensiva le decisioni saranno prese poco prima del fischio d’inizio. Il direttore sportivo Paolo Fazio nel presentare la partita di sabato non tergiversa e va al sodo: “Dobbiamo evitare le ingenuità e sono sicuro che i risultati arriveranno. Abbiamo una buona squadra – rileva il ds biancoazzurro – e quando troveremo la giusta condizione fisica sono sicuro che ci prenderemo delle belle soddisfazioni. Non dobbiamo cadere nell’errore di avere troppa fretta di raggiungere le tappe. I risultati in questo momento della stagione possono anche conquistarsi gestendo le gare. Sabato giocheremo contro una buona squadra costruita anch’essa per raggiungere la salvezza. Mi aspetto dai ragazzi una buona prestazione e personalmente sono abbastanza fiducioso”. La gara verrà diretta dal signor Comito di Messina che sarà collaborato dai signori Torre di Barcellona Pozzo di Gotto e Conti di Enna.