Modica vince, Comiso pari. Turno Coppa superato

Modica vince, Comiso pari. Turno Coppa superato

Calcio, Promozione/D

Canicattini-Modica: 0-1 

Marcatore: st 31′ Iurato

 Canicattini: Loreto (33′ st Vasquez), Saccuta (42′ st Sidibe), Giardina, Accardo,Presti, Ricca, Serrantino (42′ st Buccheri), Stefano Sammito, Cultrera, Germano, Stefano Randazzo (20’st Amore). A disp: Mozzicato, Gallo, Lattante, Marco Randazzo. All. Emilio Buccheri.

Modica: Danilo Gurrieri,Virderi (24′ st Causarano), Campailla, Mirco Gurrieri, Basile, Assenza (32′ st Blandino), Iurato, Lorenzo Sammito, Vicari (17′ st Stancanelli), Sciliberto, Galfo. A disp: Manenti, Denaro, Puccia, Anania, Riela. All. Orazio Trombatore

Arbitro: Russo di Acireale.

Note: st 34′ espulso Accardo per fallo di reazione su Stancanelli.

Sul neutro di Palazzolo il Modica non rischia e supera il turno. Forte dei due gol di vantaggio della gara i rossoblù hanno giocato senza soverchi patemi d’animo gestendo la gara. I rossoblù rischiano di andare in svantaggio al 10′ della ripresa ma Danilo Gurrieri para il rigore calciato assegnato ai locali (foto). Poi il gol del vantaggio modicano con Iurato che chiude praticamente la contesa. Primo tempo equilibrato con il Modica che crea qualche buona occasione.

Nella ripresa al 5′ il Modica va vicino al vantaggio. Lorenzo Sammito verticalizza per Vicari che supera il suo diretto marcatore, vede il portiere fuori dai pali e lo scavalca con un pallonetto che sbatte davanti alla porta, scavalca la traversa e finisce sul fondo. Al 10′ Stefano Randazzo sulla sinistra palla al piede converge al centro entra in area e cerca il contatto con Assenza e finisce a terra. L’arbitro assegna il calcio di rigore. Dagli undici metri Germano tira alla sinistra di Danilo Gurrieri che in tuffo devia sul palo salvando la sua squadra dalla capitolazione. Al 31′ arriva il gol del vantaggio rossoblù. Lancio da centrocampo sul quale Presti di testa cerca di servire Loreto, il suo tocco è corto, sulla traiettoria s’inserisce Iurato che controlla e batte con un tiro di precisione Loreto mettendo la qualificazione al sicuro. Il Canicattini accusa il colpo e s’innervosisce. A farne le spese al 34′ è Accardo che reagisce a palla lontana su Stancanelli, l’arbitro vede tutto egli sventola il cartellino rosso sotto il naso. Con il Canicattini in dieci il Modica gestisce piuttosto agevolmente il gioco e non corre più rischi arrivando fino al 93′ senza affanno

Scicli-Comiso: 1-1

Marcatori: pt 10’ Spitale,  42’ Conteh

Comiso: Annese, Di Pasquale, Modica, Difranco, Rotondo, Cassarino, D’Agosta, Leggio, Conteh, Mascara, Marino. All. Violante

Il Comiso pareggia e passa il turno. E’ successo tutto nel primo tempo al polisportivo della Caitina dove si è disputato il ritorno del primo turno di Coppa Italia per l’indisponibilità dello “Scapellato”. Lo Scicli ci ha provato dopo essere andato in vantaggio con un tiro da lontano di Spitale che ha sorpreso Annese ma ha avuto poche occasioni. Il Comiso è riuscito a recuperare  proprio sul finire di tempo  con una azione di contropiede rifinita da Conteh ed è riuscito a tenere il pallino del gioco in mano anche nel secondo tempo portando a casa il risultato minimo che si prefiggeva.