Per il S. Croce buone notizie dai primi 2 test

Per il S. Croce buone notizie dai primi 2 test

Calcio, Eccellenza

Il Santa Croce ha iniziato la fase della preparazione in cui cominciano ad affinarsi i moduli tattici e i sincronismi fra i giocatori e fra i reparti. Da dopo Ferragosto sono iniziate quindi le partitelle di preparazione alla vera e propria fase agonistica che inizierà il 6 settembre con la prima partita ufficiale della stagione, il derby di Coppa Italia con il Ragusa al “Kennedy” che darà una prima fotografia della situazione tecnica delle due squadre. Dopo una prima partitella fra i giocatori biancoazzurri, il tecnico Lucenti ha potuto saggiare lo stato fisico della squadra con un allenamento condiviso con il Vittoria che ha visto il Santa Croce vincere 5-2.

Aldilà del punteggio al tecnico ragusano importava la condizione fisica dei giocatori e solo in parte quella tecnica. Nell’altro allenamento condiviso di giovedì scorso la squadra ha invece incontrato il Comiso uscendo sconfitta per 2-1. In questa gara il tecnico Lucenti ha però effettuato delle rotazioni di giocatori e provato alcuni schemi ottenendo delle buone indicazioni. Sul fronte degli innesti il Santa Croce, dopo un breve periodo di prova, ha inserito in squadra due gemelli pozzallesi, che hanno ultimato le pratiche di tesseramento insieme al club e indosseranno la maglia biancoazzurra per la prossima stagione. Si tratta di Lorenzo e di Federico Incatasciato (foto), classe ‘03, il primo centrocampista e il secondo difensore. “A nome di tutto il club ringrazio l’Asd Modica Airone per la fattiva collaborazione – commenta il ds del Santa Croce Paolo Fazio – in particolare nella persona di Giorgio Caccamo, dirigente sportivo da tanti anni vicino al nostro club. L’Airone Modica non è nuova nello sfornare giovani talenti nella massima serie regionale e pensiamo che i fratelli Incatasciato abbiamo le caratteristiche sportive ed umane per distinguersi e crescere nel nostro ambiente”