Il S. Croce e lo “zoccolo duro”. Tante partenze

Il S. Croce e lo “zoccolo duro”. Tante partenze

Calcio, Eccellenza

Il Santa Croce del prossimo campionato di Eccellenza prende forma e lo fa confermando il “nocciolo duro” della squadra. Dopo aver riaffidato la panchina al tecnico Lucenti e confermato il difensore Salvatore Ravalli e il centrocampista Simone Iozzia, la dirigenza ha concluso il tesseramento di alcuni giocatori considerati ormai veterani e cardini della squadra. Il ds Paolo Fazio e al dg Claudio Agnello in settimana hanno ottenuto infatti le firme, e quindi la disponibilità a rivestire la maglia del Santa Croce, del difensore Giuseppe Sferrazza e degli attaccanti Leandro Di Rosa e Ciccio Leone (foto). Si tratta di cinque conferme importanti che andranno a comporre la colonna vertebrale della nuova squadra che verrà assemblata da qui all’inizio della preparazione atletica che avrà inizio con molta probabilità il 3 agosto. I direttori Fazio e Agnello con questo intento si stanno muovendo con cautela e nonostante il budget ridotto hanno contattato diversi giocatori con profili utili alla causa biancazzurra. In settimana saranno ufficializzati altri giocatori fra cui un portiere, un centrocampista e un attaccante di spessore, ma sia Fazio che Agnello mantengono il massimo riserbo per via della spietata concorrenza. “Per quanto riguarda la costruzione della rosa, – commenta il dg Claudio Agnello –  le intenzioni della società erano quelle di dare continuità all’ossatura della scorsa stagione e in questi giorni i nostri programmi si stanno concretizzando. Per molti dei ragazzi della scorsa stagione ritornare a rivestire la maglia del Santa Croce è diventata una questione di cuore, soprattutto per l’affetto che nutrono nei confronti della società. Riteniamo che gli atleti fino ad oggi riconfermati siano di assoluta affidabilità e grazie al lavoro del ds Paolo Fazio, stiamo lavorando per costruire attorno a loro una squadra giovane e di prospettiva”. Sul fronte delle partenze si registrano fino ad oggi le mancate riconferme del centrocampista Davide Floridia, passato alla Nissa in Eccellenza; del difensore Carmelo Nei, passato al Comiso in Promozione; dell’attaccante italo argentino Ariel Reinero, accasatosi in una squadra di serie D laziale; del difensore Vincenzo Blandino, non confermato per motivi di lavoro oltre al vice allenatore della scorsa stagione, Roberto La Malfa, passato a seguire la preparazione dei portieri del Marina di Ragusa in serie D.