Ispica ricorda il “Comandante” Moltisanti

Ispica ricorda il “Comandante” Moltisanti

Calcio

La città di Ispica ricorda una figura emblematica della sport e non solo.  Peppino Moltisanti  (foto) è stato personaggio carismatico, educatore e sportivo di razza. Abbiamo il piacere di ospitare su queste pagine il ricordo del collega giornalista Piero Giunta

” Ricorre oggi il 40mo anniversario della scomparsa ad Ispica del “Comandante Peppino Moltisanti”, infatti il 9 aprile del 1980 ci lasciava la figura emblema dello sport ispicese. Noi fin da piccolini ci siamo affezionati al “Comandante” che ha rappresentato più di tutti lo sport ispicese degli anni ‘60 e ‘70 in giro per la provincia di Ragusa e per la Sicilia. A lui si deve la nascita, nel 1927, della gloriosa Virtus Ispica. Quante generazioni di giovani giocatori hanno indossato la mitica maglia giallorossa ed ancora oggi la squadra fondata dal “Comandante”, quasi centenaria, calca i terreni di gioco in Promozione grazie ad un gruppo di persone che nel 2015 hanno fatto rinascere la gloriosa squadra giallorossa dopo quattro anni di fermo partendo dal campionato di terza categoria e portandola in soli quattro anni a disputare il campionato di promozione e a gustare i mitici derby con il Pozzallo, il Modica, il Comiso. Un grazie dovuto oggi va ai Presidenti Piero Fidelio e Corrado Donzello, al Direttore Generale Salvatore Moltisanti, al Direttore Sportivo Ettore Cannella, all’allenatore Saro Monaca, a tutta la dirigenza virtussina e a tutti i giocatori nessuno escluso. Come dicevamo la figura carismatica del “Comandante” ci ha sempre affascinato. Fin da giovani lo seguivamo a Radio Gamma dove ogni lunedì puntuale alle ore 19:00 insieme a Saro Donzello conduceva Polvere di Stelle, la trasmissione radiofonica che commentava i risultati dei vari campionati con un occhio giornalistico attento al campionato della Virtus Ispica e noi giovani affascinati dal carisma del “Comandante” andavamo a seguire in redazione la diretta e cercavamo, come si come si diceva una volta, di rubare il mestiere. Forse si, forse no da quella energia e da quella passione trasmessaci dal “Comandante” sono nate le dirette delle partite di calcio di Radio Dimensione Musica negli anni ‘90 con Salvatore Moltisanti, Fabio Lorefice, Tommaso Gregni e Piero Giunta. Mentre scriviamo queste quattro parole qualche lacrima scende sul nostro viso. Sono emozioni indescrivibili che pochi possono capire e comprendere. Ricordare la figura del “Comandante” ci inorgoglisce”.