Virtus Ragusa e Olympia Comiso incerti sul futuro

Virtus Ragusa e Olympia Comiso incerti sul futuro

Basket, serie C

Allenamenti casalinghi per i giocatori della Virtus Ragusa. Lo staff tecnico e il coach Massimo Di Gregorio hanno approntato una scaletta per gli allenamenti individuali a casa. E’ stato realizzato anche un video che servirà da tutorial e che i giocatori dovranno seguire per mantenere tono muscolare, elasticità e capacità anaerobica. Il programma è stato pensato in funzione di una eventuale ripresa del campionato, che è arrivato a quattro giornate dalla fine della stagione regolare e poi dovrebbe continuare con i play off. Nella migliore delle ipotesi il campionato potrebbe ripartire a maggio; questo è, almeno, l’intendimento della Fip ma non sono pochi i dubbi perché l’attività agonistica possa riprendere seppur con tutte le limitazioni del caso, come la disputa delle gare a porte chiuse.

Anche in casa Olympia Comiso l’incertezza regna sovrana e si attendono le decisioni della Fip Sicilia quando si pronuncerà dopo la fine dello stop, fissato, sulla carta, al 3 aprile. I dirigenti comisani, con in testa il direttore generale Elio Pace sono scettici sulla ripresa evidenziando come per riprendere ci vogliono almeno tre settimane di allenamento per non rischiare infortuni e problemi vari. Comiso è alla sua prima stagione in serie C ed al momento dello stop al campionato si trovava al quinto posto in classifica. La sospensione del campionato oltre al danno sportivo avrebbe anche ripercussioni gravi sulla situazione economico-finanziaria della società.