Csen pronto a sostenere società sportive iblee

Csen pronto a sostenere società sportive iblee

Il Csen è pronto a sostenere le società sportive “E’ indubbio – dice il presidente Sergio Cassisi (foto) – che l’essersi trovati dall’oggi al domani a dovere sospendere ogni tipo di attività, ha delle ricadute senza dubbio negative soprattutto per le piccole Asd. Una situazione in cui non ci eravamo mai trovati prima e rispetto a cui, guidati dal nostro presidente nazionale Francesco Proietti, che devo dire ha saputo gestire con la massima attenzione un momento molto delicato, sono state assunte delle misure specifiche in sede di direziona nazionale del movimento. A cominciare dal fatto che, nell’ambito del sostegno a favore delle associazioni sportive affiliate, i comitati periferici sono stati autorizzati a derogare dalle quote sociali stabilite su tutto il territorio nazionale a supporto di quelle associazioni in particolari difficoltà. Il singolo comitato provinciale studierà caso per caso, attraverso l’adozione di misure agevolate su tutto ciò che può riguardare forme di sospensione o scontistica delle quote sociali. Inoltre, la direzione nazionale del Csen si è fatta portavoce, nei confronti del Coni e del governo nazionale, di una serie di proposte da adottare in ambito economico e fiscale, destinate a sostenere il mondo sportivo, dalla sospensione dei mutui alla facilitazione degli affitti, dalla sospensione delle bollette al bonus per il mondo degli operatori e dei tecnici sportivi i quali, per ora, sono fermi senza il minimo sostegno. Ci stiamo dando da fare affinché alcune tra queste proposte possano essere tenute in debita considerazione. E, naturalmente, chiediamo a tutti i nostri associati di rispettare le prescrizioni per evitare il diffondersi del contagio. Cercheremo di fare il possibile, quando ripartirà l’attività a pieno regime, per attenuare i colpi delle perdite”.