Virtus Eirene in campo al PalaMinardi ma a porte chiuse contro S. Martino di Lupari

Virtus Eirene in campo al PalaMinardi ma a porte chiuse contro S. Martino di Lupari

Basket, A1

Virtus Eirene contro S. Martino di Lupari è l’unico evento sportivo che si gioca in provincia (oltre al Volley di A3) in un domenica in cui stadi, palazzetti e palestre resteranno vuoti. Anche al PalaMinardi (inizio alle 17) non ci saranno spettatori per via dell’emergenza sanitaria ma almeno le due squadre scenderanno in campo e si affronteranno per il 23mo turno di campionato. Le venete hanno giocato l’ultima partita tre settimane fa mentre Ragusa è reduce dalla trasferta vittoriosa in casa di Costa Masnaga. Si tratta di una sfida di alta classifica con S. Martino a 26 punti ma con due partite da recuperare e Virtus Eirene terza a quota 34. A San Martino di Lupari, lo scorso dicembre, Ragusa si è imposta per 79-64. Uno scarto dilatatosi solo nel finale, anche se le biancoverdi  avevano legittimato il vantaggio con una partita quasi sempre condotta in vantaggio.

Quella di domenica sarà tuttavia una sfida diversa perché non avrà pubblico e le squadre, S. Martino in particolare, non hanno in tutto e per tutto il ritmo campionato sulle gambe.  La sosta può aver aiutato San Martino a smaltire diversi acciacchi, in particolare quello di Gwathmey che aveva tenuto la portoricana fuori dalle ultime uscite. In casa Virtus Eirene disponibile Chiara Consolini dopo lo stop contro Costa Masnaga. Per i tifosi la Lega Basket ha prevosto la trasmissione in chiaro della partita sul canale tematico della Lega, LbF Tv, a cominciare dalle 17.