S. Croce a Catania affronta Atletico Catania

S. Croce a Catania affronta Atletico Catania

Calcio, Eccellenza/B

Il Santa Croce prova a rialzarsi dopo la brutta caduta interna di domenica scorsa e cercherà di farlo nella gara contro l’Atletico Catania che naviga nelle zone di bassa classifica e che non dovrebbe rivelarsi avversario temibile. La squadra del tecnico Lucenti vuole scrollarsi di dosso al più presto la negatività acquisita dopo la sconfitta contro il Palazzolo e in settimana, dopo aver analizzato ogni fase del match, si è messa a lavorare intensamente per preparare la trasferta di Catania. I biancazzurri, nonostante i noti problemi della formazione etnea, vogliono farsi trovare pronti per affrontare un’eventuale gara regolare e proprio per questo motivo non hanno variato l’intensità del lavoro settimanale. Lucenti per la gara dovrà fare a meno di capitan Ravalli e di Iozzia che sono stati appiedati dal giudice sportivo mentre il resto dei titolari sarà interamente disponibile.

“La sconfitta contro il Palazzolo è stato un brutto episodio sporadico. – sostiene il vice presidente Fabrizio Arestia (nella foto) – Dobbiamo rimanere sul pezzo e riprendere a giocare come sappiamo, già a partire dalla gara di domenica. Il campionato è ancora lungo e può riservare molti colpi di scena, per questo motivo non dobbiamo deprimerci per una sconfitta ma abbiamo il dovere di dare sempre il massimo. Il nostro obiettivo è quello di conquistare quanti più punti possibile da qui alla fine del campionato, dopodiché tireremo le somme. La nostra stagione ancora non è finita e la società si aspetta una pronta risposta dalla squadra in termini di personalità. Vogliamo rivedere quel carattere – si auspica Arestia – che ci ha consentito di essere per certi frangenti del campionato insieme alle cosiddette grandi perché siamo conviti che la nostra squadra ha le qualità per giocarsi le proprie chance per obiettivi prestigiosi”. La gara si giocherà domenica  al campo “Zia Lisa” di Catania e avrà inizio alle ore 15.00. A dirigere il confronto sarà il signor Castilletti di Caltanissetta che sarà assistito dai signori Vella e Conticello di Catania.