Successi per Modica, Pozzallo e Ispica

Successi per Modica, Pozzallo e Ispica

Calcio, Promozione/D

Sporting Eubea –Pozzallo:1-5

Marcatori: 1’ Arena; 51′, 66’ e 72’ Porto, 80’ Valerio, 89’ Arena

Sporting Eubea: Strano, Travaglianti, Darboe, Jobarteh (94′ Di Franco), Alma, Maugeri (84′ Wally), D’Agosta, Bozzanga (93′ Angelico), Furnò (89′ Messina), Mogni, Valerio. All. Astorino. 

 Pozzallo : Caruso, Fusca, Iabichella, Linares, Vindigni, Ricca (67′ Dongola), Sangiorgio (90′ Drago), Butera, Arena (93′ Maltese), Pitino, Porto All. Rosa

Arbitro : Azzolina di Caltanissetta

Porto ed Arena confezionano la seconda vittoria consecutiva per il Pozzallo che così risale al secondo posto. Partita che si mette subito bene per il gol di Nicola Arena al primo minuto. L’esterno è bravo a raccogliere una respinta e a mettere dentro di destro sul secondo palo. La prima frazione scorre con lo Sporting alla ricerca del pari. Gli uomini di mister Astorino lamentano due rigori.  La ripresa vede di nuovo il Pozzallo in rete nelle prime battute grazie ad un corto retropassaggio di Darboe che favorisce l’inserimento di Porto, autore di una tripletta. Al 21’ altra defezione della difesa di casa su contropiede e Porto insacca. Al 27’ Arena centra il palo con la sfera ribattuta in rete da Porto. Al 35’ Valerio, su punizione, spedisce alle spalle di Caruso per il gol della bandiera. Ad un minuto dallo scadere Arena, grazie ad una micidiale ripartenza confeziona la cinquina pozzallese.

Frigintini-Siracusa: 2-3

Marcatori: pt.5’ Sella, 43’ Giannaula, st. 12’ Rinzivillo, 18’ Miraglia, 40’ Alfieri.

Frigintini: La Licata, Di Martino, Suizzo, Rinzivillo, Pianese, M. Buscema (21’ st. Y. Macauda), Bufalino (33’ st. Puma), Vitale, Noukri (26’ st. Bonomo), Calabrese (21’ st. Caccamo), Sella.  All. Di Rosa.

Siracusa: Saitta, Musso, Accardo, Castillo, Orefice, Costa, Pandolfo, Alfieri, Giannaula, Quarto (16’ st. Sollano), Miraglia All. Scifo.

Arbitro: Marino di Acireale

Il Siracusa passa al “Caitina” (foto) e guadagna il primo posto in classifica. Il Frigintini paga a caro prezzo ingenuità difensive ed in particolare piazzamenti errati sui calci da fermo. Il vantaggio dei locali è di Sella con un tiro ingannevole, che sembrava destinato sul fondo ma che invece prima colpisce il palo e pi finisce in fondo al sacco. Noukri ha sul destro il pallone del raddoppio ma la palla, a portiere battuto, finisce fuori di poco,

Al 43’ il pareggio di Giannaula di testa su cross di Quarto. Subito dopo Miraglia fallisce il gol del sorpasso per i leoncelli. Miraglia subito in contropiede ad inizio ripresa La Licata che si salva evita la capitolazione e sul rovesciamento di fronte la capolista si salva in angolo. Al 12’, invece, su angolo per il Frigintini battuto da Calabrese è Rinzivillo di testa a realizzare il gol del nuovo sorpasso: 2-1 per i rossoblù. Vantaggio che dura 6’ perché Miraglia riprende una respinta e dal limite  fa partire un tiro secco che dà il pari agli ospiti. A 5’ dalla fine Siracusa letale con  Alfieri che realizza di testa su azione da calcio d’angolo. Frigintini penalizzato oltremodo e capolista in festa.                                                                                       

Caltagirone-Modica: 1-2

Marcatori: 9’ st Maiorana, 19’st Incardona st 33’ st Vicari

Caltagirone:  Cusumano, Spadola, Cinnirella, Evola, Iapichino, Di pasquale, Ruscica, Gomez, Incardona, Di Nora

Modica: Vindigni, Cassibba, Campailla, Floro, Basile, Lombardo, Sammito, Gurrieri, Vicari, Maiorana, Galfo

Un Modica cinico vince al “Bongiorno”.  Il Caltagirone paga gli errori in fase di finalizzazione e le assenze pesanti di Polessi ed Amadou oltre all’espulsione del giovane Spadola al 20′ della ripresa . I rossoblù sono stati bravi a colpire nella parte centrale del secondo tempo con Vicari e difendere poi il gol vittoria.  La partita ha riservato il meglio nel secondo tempo quando sono arrvati tutti i gol. Nella prima frazione Caltagirone preme ma non sfonda. L’ex Incardona è pericoloso due volte ma la difesa controlla. Vicari va il gol al 24’ ma l’arbitro segnala il fuorigioco.

Nella ripresa Modica subito concreto al 9’ Viari imbecca Maiorana tra le linee ed è il vantaggio. Dopo 10’ Incardona si procura un rigore che lo stesso eterno trasforma per il pari. E’ Vicari a trafiggere in uscita Cusumano e a mettere al sicuro i 3 punti che valgono ora per la classifica.

 Virtus Ispica- Comiso 2-1

Marcatori:  9’pt Paternò, 25’st Marino su rigore, 40’st Paternò su rigore

Virtus Ispica: Incatasciato, F. Bonaventura, Toscano (75’ Peluso), Di Dio, Presti, La Cognata, Implatini (85’ Zocco), La China, Sirugo (81’ Adamo), Paternò, Milana (57’ Cavallo). All. Monaca.

Comiso: Meli, Amoretti (46’ Zenzano), Modica, Burrafato, La Raffa, Fazio, G. Assenza,
Leggio, Tumino (46’ Gulino), Marino, Di Pasquale. All. Violante.

A r b i t ro : Carnemolla di Ragusa

Il derby va i giallorossi ma i verdearancio non demeritano. Un rigore messo a segno da Paternò a 5’ dalla fine dà i 3 punti alla Virtus Ispica. Al “Consales” si inizia con il ricordo di Peppe Borgese, ex giocatore ed allenatore comisano con trascorsi in giallorosso, morto prematuramente nel settembre del 2015.

La partita inizia con la Virtus che sfiora il gol con Implatini al 5’ ma la palla va sopra la traversa,. Al 9’ il gol di Paternò, che mette in rete di testa su cross dalla destra di Implatini. Il Comiso fa poco, ben contrastato a centrocampo dai padroni di casa. Il pari arriva nella ripresa per un rigore concesso per un atterramento di Marino in area. L’arbitro tra le contestazioni dei virtussini concede la massima punizione che lo stesso Marino trasforma. Poi il gol vittoria del solito Paternò, atterrato in area.

Priolo- Atl. Scicli: 3-3

Marcatori; 20’ Lecini (C), 33’ Donzella (S), 52’ Rizza (C), 69’Giarratana (C), 86’ La China (S), 94’ Voi (S

Atl. Scicli:Cilmi, Fidone Giovanni, Bongiardina, Statello (67’ Gjoci), Voi, Santospagnuolo, Fidone Gabriele, Vindigni (64’La China), Occhipinti, Padua, Donzella. All. Tasca

A r b i t ro : Arculeo di Catania

Un punto per l’Atletico grazie allo sprint finale. Prima La China e poi Voi nwl recupero acciuffano il Priolo in vantaggio di due gol.

I risultati della sesta giornata di ritorno (9 feb. 2020):

Caltagirone-Modica:1-2

Priolo-Atletico Scicli: 3-3

Don Bosco-Floridia 0-1:

 Frigintini-Siracusa:2-3

Leonfortese-Megara:2-0

RG-Armerina:1-0

 Sp. Eubea- Pozzallo:1-5

 Virtus Ispica-Comiso:2-1

La classifica:

Siracusa 44

Pozzallo 43

Megara 43

Caltagirone 38

Modica 35

Floridia 33

Virtus Ispica 32

Comiso 30

Sp. Eubea 28

Leonfortese 27

Frigintini 24

RG 22

Atl. Scicli 20

Armerina 19

DDon Bosco 13

Priolo 9