Pozzallo, Modica e Comiso per il riscatto

Calcio, Promozione/D

Scontri al vertice nella quinta di ritorno nel girone D. Comincia la Virtus Ispica che sul campo del Megara cercherà di frenare la corsa della capolista e nel contempo di fare un favore ai “cugini” del Pozzallo. I giallorossi sono tornati alla vittoria e sono in buona forma come hanno dimostrato nel rotondo successo contro l’Atletico Scicli. Il Pozzallo dal suo canto cerca la prima vittoria dell’anno visto che finora nelle prime quattro giornate ha collezionato due pareggi e due sconfitte. I biancazzurri, nonostante i rinforzi, non riescono a decollare e sembrano avere perso lo smalto dei tempi migliori. Vincere è obbligatorio o per accorciare le distanze dalla vetta ma il Frigintini è un osso duro nonostante le assenze di alcuni giocatori.

Il Pozzallo potrebbe approfittare dell’esito del big match della giornata tra Siracusa e Caltagirone, entrambi avanti di un punto al secondo e terzo posto in classifica. La partita più abbordabile è quella del Modica, almeno sulla carta. I rossoblù sono reduci dalla delusione cocente derivata dal pari esterno con il fanalino Priolo e devono, pertanto stare attenti, contro il Don Bosco, impelagato nella lotta salvezza. Comiso, privo di Mascara squalificato per ben 4 turni, ma con Conteh, è impegnato in casa contro RG e può farcela così come l’Atletico Scicli che ospita la Leonfortese.