S. Croce si ricarica e recupera infortunati

S. Croce si ricarica e recupera infortunati

Calcio, Eccellenza/B

Il Santa Croce riposa nel turno in cui avrebbe dovuto affrontare il Milazzo, ritiratosi dopo la decima giornata di andata. La pausa forzata consente alla formazione biancoazzurra di riordinare le idee dopo un finale di girone di andata e un inizio di quello di ritorno abbastanza traumatico con ben cinque sconfitte consecutive e un pareggio, quello di sabato scorso a Mascalucia contro il San Pio X che ha segnato il ritorno al risultato positivo anche se non alla vittoria, sfuggita per poco. Il tecnico Lucenti ha avuto fino adesso problemi di formazione sia per le squalifiche che per infortuni che hanno visto appiedati Iozzia, Reinero e Cavone ai quali si è aggiunto Sferrazza dopo la gara contro il San Pio X per una brutta ferita alla testa rimediata in uno scontro di gioco. Per il centrale di difensivo le sue condizioni fisiche sono da valutare sebbene potrebbe essere in campo regolarmente per la partita del 2 febbraio in casa contro l’Enna. Anche le condizioni fisiche di Reinero e Iozzia sono da valutare ma c’è ottimismo per il loro possibile impiego già dal prossimo turno mentre per Cavone, alle prese con problemi muscolari, è ancora presto per capire i tempi di recupero. Per Leone rimane ancora da scontare l’ultima giornata di squalifica per cui non sarà disponibile per la gara contro l’Enna mentre rientrerà per la partita successiva contro il Pedara.

“La squadra ha bisogno di scrollarsi di dosso un periodo difficile e la società è certa che accadrà molto presto –sostiene di ds biancoazzurro Claudio Agnello -. I giocatori hanno solo bisogno di ritrovare la spensieratezza di inizio stagione scendendo in campo con convinzione dei propri mezzi. Il recupero dei tanti assenti – ammette il dirigente del Santa Croce – darà più coraggio alla rosa e sono certo che risaliremo la classifica con ambizione. In questo momento lavoriamo a testa bassa consapevoli che potremo toglierci tante soddisfazioni da qui alla fine del campionato”.