Marina di Ragusa rinnova i ranghi per ripartire

Marina di Ragusa rinnova i ranghi per ripartire

Calcio, serie D/I

Il Marina di Ragusa fa i conti dei punti perduti. Negli ultimi minuti, tra S. Tommaso, Giugliano e Roccella ci ha rimesso quei quattro punti che avrebbero proiettato i rossoblù in una tranquilla posizione di classifica. Salvo Utro sa ben che la classifica non si fa con i se e con i ma e preferisce guardare avanti anche se non può non fare una riflessione: “E’ un peccato perdere punti in questo modo ma sappiamo che la D è difficile. La squadra attraversa un buon momento, nelle ultime sette gare abbiamo perso solo una volta. Dobbiamo tuttavia capire  cosa non ha funzionato e porre rimedio. Serve serenità per scacciare l’ansia, ora ci attende un finale delicato e dobbiamo essere pronti a  reagire”.

Il tecnico pensa già alla difficile trasferta a Messina contro Fc, cui seguirà la gara casalinga contro il Biancavilla e poi la trasferta a Licata per chiudere il girone di andata. La società dal suo canto è impegnata in un radicale rinnovamento dei ranghi per affrontare la seconda parte della stagione. Il primo arrivo in rossoblù è stato il centrocampista, ex Cagliari, Enrico Verachi che ha esordito contro il Roccella. In entrata ci saranno sicuramente un portiere, un difensore centrale, un esterno basso, un centrocampista ed almeno un attaccante. Ha lasciato l’attaccante Iannizzotto, accasatosi al Modica, ed anche Cobelli è sul piede di partenza. Lascia anche Salvatore Di Carlo che domenica scorsa non è andato in campo. Non ancora nota la sua destinazione ma il portiere non sarà più un giocatore rossoblù. In lista di partenza anche il centrale Ciccio Vindigni e il difensore Belluardo ma niente di ufficiale ancora. Il direttore sportivo Cesare Sorbo si guarda bene di dar il via libera ai giocatori in organico prima che non ci sia un ricambio apprezzabile.