Pozzallo, Frigintini e Ispica ok. Pari Modica

Pozzallo, Frigintini e Ispica ok. Pari Modica

Calcio, Promozione/D

Don Bosco 2000-Pozzallo:1-2

Marcatori: 22’ pt Charty, 7’st Filicetti, 34’ st Drago

Pozzallo: Fornoni, Dongola, Ricca, Maltese, Cappello, Filicetti, Fusca, Civello (40’st La Macchia), Caccamo, Drago, Sangiorgio

Arbitro: Aquilina di Agrigento

Il Pozzallo strappa i 3 punti in extremis. Al S. Ippolito non è stata una partita facile per la squadra di Peppe Rosa anche a causa delle condizioni del fondo campo, fangoso ed al limite della praticabilità. L’esperienza ed il mestiere degli azzurri alla fine ha avuto ragione. Fornoni proprio allo scadere ci ha messo una manona per deviare un tiro da pochi passi destinato in fondo al sacco. Il Pozzallo, privo di Butera, Porto ed  Implatini,  ha sofferto la carica degli ennesi nel primo tempo. Charty chiude bene un’azione e porta in vantaggio i suoi al 22. Prima della chiusura del tempo  Fornoni fa il primo miracolo su un tiro ravvicinato ed evita il raddoppio. Nella ripresa punizione pennellata di Filicetti per il pari. Pozzallo gestisce la partita ma non sfonda. Ci pensa  ancora Filicetti a 10’ dalla fine. Punizione dal limite palla respinta dalla barriera, la palla resta in area, arriva Drago e piazza la zampata vincente. Poi ci pensa  Fornoni a blindare i 3 punti.

Atletico Scicli-Siracusa: 0-0

Atletico Scicli: Limone, Voi, Carbone, Gazze, Grimaldi, Firullo, Ruta, Rizza, Gennuso, Arena, Spitale. All. Roberto Tasca

Siracusa: Saitta, Gozzo (15’ st. La Vaccara), Accardo, Llama (1’st. Novello), Orefice, Costa, Musso, Alfieri, Giannaula, Castillo, Frittitta. All. Marco Scifo

Arbitro: Carnemolla di Ragusa

Allo Scapellato si è giocato su un campo allentato e sotto i riflettori. Il Siracusa ha premuto ma non ha sfondato. I “gabbiani” hanno resistito e lottato su ogni palla. Finisce con un risultato ad occhiali che ha lasciato l’amaro in bocca agli ospiti. L’Atletico ha sfiorato la vittoria nel finale con Donzella che manca da pochi passi.

Modica-Comiso:1-1

Marcatori: 16’pt Bojang, 25’ptKebbeh

Modica: Gianchino, Cassibba, Campailla, Pitino, Basile, Blandino, Noukri, Vasile, Vicari, Kebbeh, Galfo

Comiso: Annese  (17’st Meli), Di Stefano, Modica (1’st Zenzaro), Leggio, Rotondo, Fazio,Bojang,  Marino, Conteh, Mascara, G. Assenza

Arbitro: Marino di Siracusa

Il derby si risolve tutto nei primi 25’ anche se offre spunti di cronaca su finire della gara. Il Modica raccoglie l’ennesimo pareggio, il sesto su 11 gare, e  non riesce a spiccare il volo in classifica. I verdearancio di Violante giocano bene, non si fanno intimorire e sfiorano la vittoria proprio nella fase finale di gara. Bojang spreca un’ottima occasione e Mascara colpisce una traversa. Al “Barone” si è giocato su un fondo campo viscido ma le squadre non si sono tirate indietro. I rossoblù soffrono a centrocampo l’assenza di un uomo d’ordine capace di innescare le punte. Kebbeh si dà da fare, segna ma alla fine risulta confusionario.  Vicari corre , si batte ma dovrebbe essere innescato. Difficile così andare in gol ed il Modica ha poche occasioni.

Il gol del pari, infatti, arriva solo su punizione pennellata da Kebbeh. Il Comiso è andato in vantaggio al 16’ grazie aduno svarione difensivo di Blandino che svirgola la palla in area e la serve a Bojang che non si fa pregare e piazza il suo tiro dove Gianchino non arriva.  Nel secondo tempo occasione Vicari al 20’ ma la palla sfiora il palo. Poi è il Comiso che esce alla distanza e mette soggezione ai padroni di casa. Un paio di buone occasioni per i verderarancio non sfruttate.  Al 40’ Bojang si presenta solo davanti a Gianchino che sventa in precipitosa uscita. Mascara dai 25 metri calcia un punizione allo scadere ma incoccia la traversa. Finisce in parità.

Virtus Ispica-RG Siracusa:4-1

Marcatori: 4’ pt Paternò,  13’pt Cavallo, 40’ pt Formica,  30’st Adamo, 39’ st Paternò

Virtus Ispica:  Gesualdi, Peluso, Bonaventura, Filpi, Presti, Buscema, Cavallo, La China, sirugo, Paternò, Lancioni. All.Monaca

La Virtus Ispica ritorna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Il poker rifilato ai siracusani della RG è la prova di una prestazione convincente e tutta cuore  da parte dei giallorossi. Gli ospiti si sono inchinati alla supremazia della squadra di Saro Monaca anche se il risultato è rimasto in bilico fino al 30’ del secondo tempo. Parte benissimo la Virtus e va due volte in gol nei primi 13’. Paternò dopo appena 4’ raccoglie un cross di La China e di testa depositava in rete. Al 13’ il giovane Cavallo colpisce al volo la palla crossata da Bonaventura. Sembra tutto facile anche perchè la Virtus sfiora il terzo gol con Sirugo al 39’. Subito dopo il gol ospite con Formica che con un tiro da fuori trova l’angolo giusto. Nella ripresa  Ispica avanti e occasioni sprecate. Ci pensa  Marco Adamo al 30’ con un colpo di testa su cross di Paternò. Lo stesso Paternò realizza il quarto gol e la sua personale doppietta sul finire su assist di Cavallo.

Priolo-Frigintini: 0-1

Marcatore: 7’st Vitale

Frigintini: La Licata, Jatta, Suizzo, Gugliotta, Pianese, Di Martino, Vitale (85’ Macauda), Buscema (65’ Iemmolo), Puma, Bufalino (21’ Calabrese), Bonomo (79’ Corallo). All. Di Rosa

Arbitro : Salvatore Azzolina di Caltanissetta 

Terza vittoria consecutiva per il Frigintini che passa sul campo di Solarino grazie ad un gol di Vitale. L’attaccante beffa il portiere con un tiro dal limite. Lo stesso Vitale manca il gol del raddoppio nel finale.

 I risultati della 11ma giornata di andata (24 nov.2019):

Atl. Scicli-Siracusa:0-0

Caltagirone-Armerina:2-1

Priolo-Frigintini:0-1

Don Bosco 2000-Pozzallo:1-2

Floridia-Megara:0-0

Modica—Comiso:1-1

Leonfortese-Sp. Eubea:1-3

Virtus Ispica-RG:4-1

La classifica:

Pozzallo 26

Megara 22

Siracusa 21

Caltagirone 21

V.Ispica 18

Sp.Eubea 16

Frigintini 16

Modica 15

Comiso 15

Floridia 14

Leonfortese 13

Atl. Scicli 12

RG 11

Armerina 8

Don Bosco 6

Priolo 4