Marina Ragusa insegue la seconda vittoria contro la Palmese. Utro: “Non sia ossessione”

Marina Ragusa insegue la seconda vittoria contro la Palmese. Utro: “Non sia ossessione”

Calcio, serie D/I

Il Marina di Ragusa vuole la seconda vittoria in campionato. La sfida con la Palmese è di quelle che valgono doppio e i rossoblù non possono sbagliare. Dice il tecnico Salvo Utro: “La vittoria ci manca dalla prima di campionato e dobbiamo ritornare a vincere, pur se non deve essere un’ossessione. Altrimenti rischiamo che le prestazioni in casa possano essere contratte ed impacciate. Questa vittoria, se deve arrivare, sarà figlia di ‘sostanza’ e sappiamo che affronteremo un Palmese diversa da quella vista ad inizio campionato, con un allenatore che conosce molto bene la categoria. Noi sappiamo che il nostro avversario ha la stessa voglia nostra di fare risultato ed è per questo che non dobbiamo avere la frenesia mentale di vincere ad ogni costo. Tutto questo ci potrebbe portare solo stress ed invece dobbiamo scendere in campo con la stessa serenità di sempre”.

Utro dovrà fare ameno di capitan Vindigni, squalificato, ma potrà schierare al suo posto Mancuso che rientra dalla squalifica. Disponibili anche Calivà e Mistretta che hanno lavorato con il gruppo per tutta la settimana.   La società cerca il sostegno del pubblico per una gara ritenuta importante non solo per la classifica ma anche per dare fiducia a tutto l’ambiente. La dirigenza ha lanciato un segnale per legare sempre di più la squadra al mondo calcistico provinciale. Dice il direttore generale Nunzio Calogero: “Si tratta di un atto dovuto nei confronti del territorio, visto che rappresentiamo la massima espressione di categoria calcistica in provincia. E’ anche  un segnale che lanciamo per la crescita dei nostri giovani.