S. Croce a Siracusa con formazione da inventare

S. Croce a Siracusa con formazione da inventare

Calcio, Eccellenza/B

Insidiosa trasferta per il Santa Croce (foto) sabato a Siracusa contro il Real Siracusa. Il confronto fra le due compagini che puntano decisamente a una salvezza tranquilla è fondamentale per acquisire maggiore sicurezza di classifica e tenere distanziate le rivali per lo stesso obiettivo. Gli aretusei, allenati dall’esperiente Angelo Galfano, in quest’inizio di torneo si sono fatti notare non solo per i risultati ottenuti ma, soprattutto, per lo stile di gioco che ha contribuito a rendere la sua una squadra rivelazione. Proprio per questo motivo il team di Galfano cercherà di dare il massimo per centrare l’obiettivo pieno e continuare la striscia positiva dei risultati casalinghi. Dall’altra sponda il Santa Croce, dopo la bella vittoria sull’Atletico Catania, cerca conferme e, nonostante le tante defezioni, cercherà di uscire indenne dal campo. A mister Lucenti, che dovrà stare ancora lontano dalla panchina per squalifica, mancheranno infatti diversi elementi di spicco. Oltre a Gravina, che sconterà la terza e ultima giornata di squalifica, mancherà il centrale Sferrazza per problemi fisici e sempre per lo stesso motivo sono in forte dubbio sia Di Rosa che l’altro centrale Stechina.

Il trainer biancoazzurro in seguito a questa situazione di emergenza dovrà inventarsi la formazione da schierare in campo che verrà decisa solo nei minuti antecedenti il fischio d’inizio. Lucenti, comunque, si affiderà alla coppia offensiva Leone – Reinero che finora ha fatto bene e ha mostrato continuità di prestazioni positive. “Nonostante alcune assenze di troppo la squadra fin qui ha dimostrato di avere le carte in regola per fare un bel campionato. – sostiene il ds Claudio Agnello – L’allenatore fino ad oggi è stato bravo ad amalgamare un gruppo che fa della sua compattezza e del suo affiatamento la forza principale. Sabato a Siracusa siamo chiamati però a fronteggiare un avversario di profilo sopra la media ma rimaniamo fiduciosi che la squadra possa esprimersi al meglio grazie anche ad una buona posizione di classifica che non ci impone tanta pressione”. La gara si giocherà sabato pomeriggio allo Stadio “Riccardo Garrone” di Siracusa e avrà inizio alle ore 14.30.