Quaterna S. Croce. Atletico Catania affonda

Quaterna S. Croce. Atletico Catania affonda

Calcio, Eccellenza/B

SANTA CROCE – ATLETICO CATANIA 4 – 0

Marcatori: PT 9’ Floridia, 28’ Leone; ST 21’  Leone, 36’ Reinero

SANTA CROCE: Cavone, Distefano, Nei (31’st Silva), Sane Pape, Ravalli, Sferrazza, Floridia, Iozzia, Reinero (40’st Garofalo), Leone (24’st Aprile), Minteh (28’st Quartarone). All.re Lucenti

ATLETICO CATANIA: Meo, Vaccaro, Cambria (42’st Ciantina), Bonnici (22’pt Sinagra), Foti, Di Somma, Mascara (9’st Cocuzza), Di Venuto (29’st Anfuso), Timpano, Di Maggio, Spampinato  (29’st Tounkara) 

Arbitro. Falco di Siracusa

Note. Ammoniti: Floridia (SC); Cambria (AC). Angoli 4-2 per S.Croce

Troppa differenza tecnica e qualitativa fra Santa Croce e Atletico Catania. E’ finita 4-0 per la formazione allenata da Lucenti ma il risultato poteva essere ancora più ampio se i locali,  una volta raggiunta la sicurezza della vittoria, non avessero ridotto la spinta offensiva. Nel Santa Croce mancavano tre titolari ma le assenze sono state ampiamente coperte dai giovani e dai sostituti che non hanno fatto rimpiangere i titolari. Gara messa quasi subito a favore dei biancoazzurri locali che passavano in vantaggio al 9’ con Floridia che, ricevuta la palla dalla sinistra, si accentrava e da fuori area sferrava un tiro che si insaccava alle spalle di Meo. Non passavano tre minuti che lo stesso Floridia si procurava un calcio di rigore. Tirava Leone ma la sfera colpiva la traversa. Il raddoppio però era questione di tempo. Al 28’ Leone si faceva perdonare lo sbaglio dal dischetto realizzando il 2-0    insaccando con un tiro che Meo intercettava non potendo però impedire che la sfera finisse in rete. Al 42’ la sola occasione della partita per i rossoblù ospiti con Cambria che su punizione costringeva Cavone ad una bella parata con deviazione in angolo.

La ripresa era un monologo dei biancoazzurri. Al 2’ un tiro di Leone fuori di poco. Al 5’ scambio fra Reinero e Floridia con quest’ultimo che tirava ma Meo parava. Al 15’ Reinero smistava per Leone che tirava di sinistro costringendo ancora Meo ad un difficile intervento. Al 21’ Leone realizzava la sua doppietta giornaliera. Lanciato a rete tirava a botta sicura ma Meo respingeva. La sfera giungeva ancora a Leone che con un tiro a rientrare beffava il portiere ospite. Al 30’ da angolo colpo di testa di Sane Pape con Meo ancora protagonista che respingeva il tiro ravvicinato. Al 36’ quarta segnatura dei biancoazzurri con Reinero che riceveva palla da Floridia scartava due difensori e segnava. Santa Croce che così riscatta la sconfitta di sette giorni fa e continua la sua corsa per allontanarsi dalla zona retrocessione e proiettarsi verso la zona play off.