V. Eirene in salute. Capolista senza paura

V. Eirene in salute. Capolista senza paura

Basket, A1

Virtus Eirene guarda avanti. La sonante vittoria contro Sesto è già in archivio e nel clan biancoverde si pensa all’inedito derby di domenica prossima contro il Palermo di Santino Coppa. Dice coach Gianni Recupido: “Sarà una delle trasferte paradossalmente più pesanti, perché andremo a Palermo in giornata con quattro ore di pullman, quindi grande concentrazione e necessità di lavorare per fare ancora un passo avanti nel nostro percorso di miglioramento”. Altra preoccupazione per il tecnico biancoverde sono le condizioni di Beatrice Stroscio infortunatasi nel finale di gara contro Sesto. La ragazza è ricaduta sul ginocchio sinistro dopo essere andata al contrasto e si è bloccata. Solo la risonanza magnetica potrà dire se sono stati interessati i legamenti, nel qual caso il recupero sarà lungo. Dice il tecnico: “Mi dispiace tantissimo. Non ne sappiamo ancora l’entità, vedranno i medici nei prossimi giorni, ma lei stava prendendo il rimo della Serie A ed è un peccato”.

Altra infortunata in casa ragusana è Nicolodi che ha un problema alla schiena e sta svolgendo un lavoro differenziato alternando palestra e piscina per un recupero veloce. Recupido è comunque soddisfatto della prestazione della squadra: “Le ragazze  sono state super serie e super professionali perché i presupposti non erano facili, dal momento che venivamo da una buona vittoria a Schio e avevamo battuto Sesto San Giovanni abbastanza agevolmente in semifinale di Supercoppa. Quindi ci poteva essere il rischio di rilassarci, invece hanno avuto l’approccio giusto, hanno messo in campo difesa aggressiva e spinto il contropiede e non ci sono stati grossi cali di concentrazione. Bene così”.