S. Croce fa bene fuori casa con i gol di Reinero

S. Croce fa bene fuori casa con i gol di Reinero

Calcio, Eccellenza/B

La vittoria fuori casa colta domenica a Milazzo per il Santa Croce è di grande importanza e, per certi versi, fondamentale. Averla infatti ottenuta, considerando che la formazione biancoazzurra aveva giocato il mercoledì in Coppa Italia a Rosolini e quindi affaticata per gli impegni ravvicinati, dà alla vittoria stessa il marchio dell’impresa e la possibilità di iniziare un ciclo di continuità di risultati positivi. La squadra allenata da Lucenti, grazie ad una gara accorta e dove si è spesa tanto, ha centrato un risultato prestigioso che farà bene al morale e darà maggior consapevolezza dei propri mezzi. La squadra è stata brava nel saper soffrire e nello sfruttare le poche occasioni da rete create, colpendo cinicamente i mamertini a fine primo tempo. Nella seconda frazione di gioco il Santa Croce ha sofferto il ritorno del Milazzo che si proponeva in avanti ma un’ottima difesa, ben orchestrata da Stechina, Sferrazza, Ravalli e Gravina, ha arginato al meglio i mamertini, difendendo il vantaggio fino al termine. A decidere l’incontro è stato ancora il bomber Ariel Reinero (nella foto), giunto alla terza rete in campionato, che con un colpo di testa in tuffo ha sfruttato al meglio un perfetto cross di Leone, ritornato ad essere uomo assist come nella scorsa stagione. Reinero si sta rivelando un grande acquisto sotto porta perché assomma la fisicità e la velocità alla tempestività negli interventi risolutivi.

“E’stata una bella partita giocata con la giusta cattiveria agonistica da parte delle due squadre. – commenta il tecnico biancoazzurro Lucenti – Nonostante le poche azioni da rete create dalla mia squadra, siamo stati bravi a capitalizzare quello che abbiamo costruito. Questa è una vittoria importante per il nostro cammino soprattutto perché la nostra è una squadra giovane che ha bisogno di trovare certezze. La vittoria di Milazzo ci aiuta tanto in questo senso ma non dobbiamo illuderci perché il campionato può riservarci innumerevoli ostacoli. Godiamoci adesso questa vittoria e, alla ripresa degli allenamenti, dovremo proiettarci alla prossima gara di campionato che ci vedrà nuovamente in trasferta, in casa dell’Enna. Sarà un’altra trasferta insidiosa, così come lo era quella di Milazzo e per questo motivo dovremo preparare la gara nei minimi particolari. Il nostro obiettivo – conclude Lucenti – è naturalmente quello di dare continuità a queste due vittorie consecutive e se l’atteggiamento della squadra sarà quello visto a Milazzo, penso che troveremo delle risposte positive anche ad Enna”.