Virtus Ragusa doma Alfa Catania. Bakula top

Virtus Ragusa doma Alfa Catania. Bakula top

Basket, serie C

Virtus Ragusa-Alfa Basket Catania:  82-71 (32-18, 45-35, 60-53)

Virtus Ragusa: Comitini, Bocchieri, Di Dio 10, Scilipone, Carnazza, Causapruno, Sorrentino Andrea 18, Salafia 10, Ferlito 8, Canzonieri 8, Sorrentino Alessandro 8, Bakula 20. Allenatore: Di Gregorio

Alfa Catania: Legend 11, Cicero 2, Cantarella, Politi, Consoli 7, Saccà 6, Marzo 16, Patanè 5, Luzza 10, Mazzoleni 3, La Spina, Abramo 11. Allenatore: Guerra

Arbitri: Cappello e Fiannacca di Porto Empedocle

Parte bene la Virtus Ragusa all’esordio di campionato. Al PalaZama, davanti ad un buon pubblico, i virtussini hanno battuto nettamente Alfa Catania (foto) che si presentava come concorrente alla promozione. Ragusa si è dimostrato ben più organizzato come squadra ed anche i singoli hanno brillato a cominciare da Bakula che in cabina di regia ha dettato i tempi e si è anche concesso ben 20 punti. Andrea Sorrentino sotto canestro ha fatto valere la sua prestanza fisica e la sua esperienza ed agli eteni di Guerra è rimasto ben pco. Già nel primo quarto Virtus Ragusa avanti contro un quintetto ospite contratto. Si chiude con un +14 che dice tanto. Bakula è sempre più presenta in campo e la Virtus mantiene il vantaggio prima di andare al riposo. Nel terzo quarto di gioco il quintetto ibleo si porta sul 60-53. L’Alfa Catania prova la rimonta nell’ultimo periodo arrivando anche a -6, ma Ragusa non si distrae e porta a casa il meritato successo.

Soddisfatto con misura coach Di Gregorio: “La prima partita di campionato  è una partita sempre difficile da impostare perché si conoscono poco le squadre che incontri e le loro caratteristiche. È andata bene anche se siamo consapevoli che dobbiamo sistemare delle cose. Sulla loro pressione difensiva ci hanno messo in difficoltà anche se poi alla lunga abbiamo resisto perché non abbiamo mai perso la lucidità nei momenti più difficili. Rimane comunque una buona prestazione dei ragazzi».