Ragusa sorride per i 3 punti conquistati

Ragusa sorride per i 3 punti conquistati

Calcio, Eccellenza/B

Alessandro Settineri (foto) ha più di un motivo per sorridere. Il Ragusa ha vinto la prima partita su un campo difficile, la squadra ha risposto e il cannoniere Savasta è andato in gol. L’allenatore del Ragusa sa comunque che la strada è ancora lunga ma come dice il direttore geenrale Antonino Monterosso, “Meglio cominciare bene”. Settineri non vuole esaltarsi più di taanto perché sa che il lavoro da fare è ancora tanto. Dice il tecnico: “Come non mi ero demoralizzato quando sono mancati i risultati in Coppa, non mi esalto adesso dopo questo successo sull’Enna che avrebbe potuto essere più rotondo. L’ho detto e lo ripeto. Siamo una squadra in costruzione, in assemblaggio e abbiamo bisogno di tempo. Ci toglieremo senz’altro delle belle soddisfazioni. Così come abbiamo dimostrato di aver saputo fare ad Enna. Abbiamo ancora grandissimi margini di miglioramento, ma se il buongiorno si vede dal mattino, è evidente che possiamo giocarcela alla pari con tutti. Siamo qui per fare bene e il nostro impegno è parametrato proprio lungo questa direzione”.

Interviene anche il direttore sportivo Emanuele Merola. “Finalmente – afferma – è arrivato un risultato importante dopo le delusioni in Coppa. Ci siamo tolti una piccola soddisfazione. La squadra sta crescendo, sta maturando e sono certo che ne vedremo delle belle. Intanto ci godiamo la conquista dei primi tre punti della stagione”. Sabato all’Aldo Campo la controprova. Si gioca contro il Pedara, sconfitto in casa dal S. Agata ed ansioso di riscatto.

E’ successo domenica:

Enna-Ragusa:0-1

Marcatore: al 27’st Savasta

Note: espulsi Tourè al 41’pt per doppia ammonizione e Caputa per gioco scorretto al 32’st

Enna:Petrinicola, Buscemi, F. Russo, Zumbo, M. Russo, Baglione, Caputa, Tourè, Pignatta, Torcivia (38’ Qualid), Lentini (41’
Khalfomi). All. Cosimano

Ragusa: Caruso, Milizia, Rosalia (46’ Palermo), Cerra, Urquiza, Cappello, Azzara, Kouame (87’ Finocchiaro), Bettaghor (72’ Principato) Piyuka, Savasta. All. Settineri

Il Ragusa comincia bene e si prende i 3 punti. Al “Gaeta” è bastato un gol del cannoniere Savasta ma gli azzurri hanno mancato almeno un paio di occasioni con lo stesso attaccante nel primo tempo. L’Enna ha pagato a caro prezzo l’inferiorità numerica determinata nel primo tempo dall’espulsione del centrocampista Tourè che nel giro di mezzora rimedia due gialli e di Caputa nel finale di gara per gioco scorretto. Il Ragusa avrebbe potuto segnare di più ma la squadra è ancora in costruzione e manca ancora qualcosa per rifinire al meglio. Dominatore del centrocampo Kouamè che con la sua potenza fisica ha conquistato palloni e dettato i tempi di gioco per gli inserimenti di Azzara e Savasta. Nel primo tempo due occasioni d’oro per l’ex Biancavilla. A 22’ colpo di testa secco sotto la porta di Patrinicola che si salva alla disperata. Poi azione ficcante sull’asse Kouamè- Savasta che non si conclude per un niente. Enna in affanno nella ripresa anche perché il gran caldo si fa sentire. Al 27’ il gol liberatorio di Savasta. Pallone in area, l’attaccante si libera di Zumbo ma il tiro viene respinto. La palla danza nell’area piccola, arriva ancora Savasta ed è gol. Poi ordinaria amministrazione perché Caputa lascia in 9 i suoi compagni.

I risultati della prima giornata di andata (15 sett. 2109):

S. PioX-Paternò:0-1

Real Siracusa-Scordia:6-0

Acicatena-Milazzo:0-0

Atl. Catania-Giarre:0-3

Enna-Ragusa:0-1

S.Croce- Rosolini: 2-2

Palazzolo-Carlentini:4-0

Pedara-S. Agata Mil.: 2-4

La classifica:

Ragusa 3

Real Siracusa 3

Giarre 3

Paternò 3

Palazzolo 3

S.Agata 3

S.Croce 1

Rosolini 1

Acicatena 1

Milazzo 1

Scordia 0

Enna 0

S.Pio X 0

Pedara 0

Carlentini 0

Atl. Catania 0