Marina Ragusa vuole reagire a prima sconfitta

Marina Ragusa vuole reagire a prima sconfitta

Calcio, serie D

Una sconfitta che ci può stare ma che si poteva evitare. In casa Marina c’è rammarico per un paio di buone occasioni nella parte finale della gara che avrebbero consentito ai rossoblù di tornare imbattuti dal comunale di Corigliano ( nella foto le squadre al loro ingresso in campo). Peccato per quei pochi minuti di imbambolamento difensivo con qualche uomo preso in velocità dale giocate avversarie. Al centro della difesa Utro ha mandato in campo Giovanni Puglisi in coppia con Giuliano visto che mancava ancora Vindigni. Il capitano dovrebbe tuttavia tornare in campo domenica prossima contro il Savoia. La conferma è venuta da Mistretta al quarto gol su 4 partite e al secondo rigore realizzato. Bene anche Bonfiglio che si è procurato un’occasione nel finale ma ha sprecato. In campo pure gli under Maugeri, Di Bari e Puzzo da poco aggregati al gruppo. Sempre in fase di recupero Cobelli che per via del fisico imponente deve ancora adattarsi ai riti di gara dopo un anno di sosta. Il Marina è tornato da Corigliano battuto ma convinto di potersela giocare alla pari. Ci proverà ancora contro il Savoia domenica prossima al “Campo” prima di affrontare poi alla quarta giornata la partitissima contro il Palermo al “Barbera”.

 E’ successo domenica:

Corigliano-Marina di Ragusa: 2-1

Marcatori: 28’pt  Cosenza, 31’pt Schena, 14’st Mistretta su rigore

Corigliano: La Cagnina, Infusino 45’st (Gifford), Capuozzo, Corso, Zappalà (40’pt Cucinotti), Strumbo, Nicodemo (25’st Cito), Cosenza, Schena, Cocimano (45’st De Carlo), Khouaja (3’st Proto)

Marina di Ragusa: Di Carlo, Carnemolla, Maugeri, Calivà, Puglisi (32’st Cobelli), Giuliano, Iannizzotto (41’st Maiorana), Mauro (43’st di Vincenzo), Di Bari (1’st Puzzo), Mistretta, Bonfiglio

Arbitro: Tomasi di Lecce

Ammoniti: Puglisi, Zappalà, Cosenza, Mauro, Calivà, Cucinotti. Recupero 3’pt, 5’st

Tre minuti di black out ed il Marina di Ragusa compromette la partita. I rossoblù escono sconfitti dal comunale di Corigliano nonostante per tutto il secondo tempo abbiano cercato di recuperare il doppio svantaggio. La difesa calabra si è chiusa ed ha concesso poco soprattutto dopo avere subito il gol del Marina su calcio di rigore dopo 15’ della ripresa che ha praticamente riaperto la gara. Ancora una volta Mistretta è stato bravo a trasformare dal dischetto mettendo a segno il suo quarto gol su 4 partite. L’attaccante era stato bravo anche a procurarsi il calcio piazzato cercando il contatto su Corso che aveva saltato in dribbling. Ci hanno provato poi Bonfiglio e Cobelli a segnare il gol del pari ma non è servito. Al 31’, anzi, Cocimano tocca male da ottima posizione su cross di proto e mette alto il possibile terzo gol.

La partita ha visto i padroni di casa partire al gran galoppo. Al 16’ Schena sul rinvio corto di Puglisi ha l’occasione buona ma spreca. Al 28’ arriva il primo gol con Khouaja che serve Shena dalla destra. Il giocatore difende palla e serve l’accorrente capitano Cosenza che piazza la palla nell’angolo più alto. Nulla da fare per Di Carlo. Tre minuti dopo Khouaja serve Strumbo che tenta la rovesciata. La palla resta in area, arriva Schena e mette dentro mentre la difesa rossoblù resta a guardare. Il Marina cerca di reagire ma non riesce ad organizzare una manovra di attacco penetrante. I due gol alla fine risulteranno decisivi. Per il Marina è la prima sconfitta in campionato.

I risultati della seconda giornata di andata (8 sett. 2019):

Acr Messina-Acireale:1-2

Biancavilla-Roccella:1-0

Corigliano-Marina di Ragusa:2-1

Giugliano-Troina:2-0

Licata-Cittanovese:3-2

Nola-Marsala:1-0

Palermo-S.Tommaso:3-2

Palmese-Fc Messina: 2-4

Savoia-Castrovillari: 3-2

La classifica:

Acireale 6

Palermo 6

Biancavilla 6

Fc Messina 4

Licata 4

Savoia 4

Corigliano 4

Castrovillari 3

Marina di Ragusa 3

Giugliano 3

Nola 3

Troina 3

S.Tommaso 1

Roccella 1

Marsala 0

Acr Messina 0

Palmese 0