S. Croce ci crede, è tornato Ciccio Leone

S. Croce ci crede, è tornato Ciccio Leone

Calcio, Eccellenza

Conto alla rovescia per la gara di ritorno del primo turno di Coppa Italia che vedrà il Santa Croce affrontare all’ “Aldo Campo” il Ragusa. Si parte dal 3-1 dell’andata per la formazione santacrocese ma, sebbene il risultato a favore della formazione biancoazzurra è stato netto, la qualificazione non è ancora certa in quanto il Ragusa cercherà di sfruttare la rete in trasferta per tentare almeno il 2-0 e ottenere la qualificazione. I padroni di casa avranno dallo loro il pubblico amico e la voglia di riscatto dalla deludente prestazione dell’andata. Le dichiarazioni rilasciate in settimana da Settineri fanno presagire una gara d’assalto. Al tecnico azzurro non è infatti andato proprio giù l’atteggiamento tenuto nella gara d’andata da parte della sua squadra e in settimana ha spronato tutto l’ambiente per riuscire nell’impresa di raggiungere la qualificazione. Cosciente che non ci si può adagiare sugli allori, il tecnico del Santa Croce, Gaetano Lucenti, in settimana ha lavorato con i suoi uomini preparandoli ad una gara che si presume impegnativa e dall’esito per nulla scontato.

Il trainer biancoazzurro dovrà fare a meno dello squalificato Di Rosa e ci sono molti dubbi anche sugli undici giocatori da schierare dal primo minuto. Di sicuro fra i convocati ci sarà l’attaccante Ciccio Leone che dopo una breve parentesi allo Sporting Eubea è rientrato in settimana, a sorpresa, in maglia biancazzurra ma con molta probabilità partirà dalla panchina. “Coscienti di aver fatto molto bene nel turno di andata, – ammette il ds del Santa Croce, Claudio Agnello – andiamo a Ragusa con il morale alto nonostante la qualificazione sia oggettivamente ancora in bilico. Il duro lavoro della rosa e dello staff svolto ad agosto inizia a farsi vedere e siamo sicuri che domenica a Ragusa avremo ulteriori indicazioni sulla crescita della squadra. Qualche assenza di troppo sul campo – rileva Agnello – potrebbe un poco indebolirci ma non dispiace poter vedere all’opera alcuni giocatori meno impiegati, specie in questo periodo di precampionato”. La gara avrà inizio alle 16 e sarà diretta dal signor Castelletti di Caltanissetta che sarà collaborato dai signori Di Dio e Ciappa sempre della sezione nissena.