Virtus Ragusa nuova e con tante ambizioni

Virtus Ragusa nuova e con tante ambizioni

Bassket, serie C

Ragusa nuova con grandi ambizioni. C’è un nuovo sponsor e alcuni rinforzi pronti a vestire il biancazzurro oltre alla conferma del nucleo storico della squadra. Si parte lunedì 26 agli ordini di coach Massimo di Gregorio e nel frattempo si completerà il roster. Alla presentazione della squadra ha voluto essere presente anche il sindaco Peppe Cassì (foto) per sottolineare l’importanza che riveste la Virtus Ragusa nel panorama cestistico della città. Il presidente Vicari in sintonia con coach Di Gregorio ha tracciato le linee su quella che sarà la nuova Virtus Ragusa. Non cambia la filosofia che ha contraddistinto la società in questi anni e cioè quella di puntare sempre sui talenti locali. L’importanza del vivaio interno è una forza su cui credere e un’occasione da porgere a tutti quei giovani che sin da piccoli hanno iniziato a praticare il basket in casa Virtus.

Si parte dunque dalle riconferme dei ragusani partendo dal capitano Alessandro Sorrentino, Vito Ferlito, Giorgio Canzonieri e Andrea Sorrentino. Al nucleo dei locali si aggiungono Giuseppe Carnazza e Lucio Salafia. Dal gruppo degli under arriva anche la riconferma di Edoardo Causapruno, Giulio Bocchieri e Antonio Marletta. “Adesso stiamo lavorando – ha commentato il presidente Vicari – per portare a Ragusa dei giocatori che possano essere un valore aggiunto alla squadra e renderla più competitiva per la nuova stagione che si prevede ad alti ritmi. Siamo sul mercato attivamente e abbiamo individuato delle figure che ci interessano. Sono certo che questi nuovi ingressi possano dare nuova linfa ad un gruppo già compatto. Il nostro ragionamento è stato quello di andare a ricercare giocatori che andassero a rinforzare quei punti in cui nella passata stagione eravamo un po’ più scoperti. Se riusciremo a consolidare la squadra secondo i nostri piani sono certo che i risultati non tarderanno ad arrivare”.

Il capitano della Virtus Ragusa, Alessandro Sorrentino, presentando la nuova maglia spiega l’umore e le aspettative dello spogliatoio: “La preparazione ricomincerà tra poco e già i ragazzi non vedono l’ora di iniziare. La passata stagione abbiamo sfiorato il sogno per poco e questo ci ha lasciato dell’amaro in bocca. E quindi, consci delle nostre potenzialità e insieme ai nuovi inserimenti, siamo sicuri che quest’anno possiamo davvero alzare l’asticella per fare il salto ancora più in alto. È chiaro che per raggiungere questo risultato serve l’impegno, la dedizione e la passione di tutti i miei compagni. Noi ci faremo trovare pronti alle sfide che ci aspetteranno mettendo in campo tutta la grinta e la lucidità che questa squadra ha già dimostrato negli anni.”