S. Croce rafforza assetto dirigenziale e tecnico

S. Croce rafforza assetto dirigenziale e tecnico

Calcio, Eccellenza

Parte la stagione 2019-2020 per l’Upd Santa Croce calcio. Il club del “Cigno” si appresta a muovere i primi passi ufficiali che la vedrà nella griglia di partenza del prossimo campionato di Eccellenza siciliana. Dopo aver attivato l’ufficio comunicazione con un nuovo “look” e il cambio grafico dello stemma, il consiglio direttivo sembra in procinto di muovere le prime pedine per la definizione dello staff dirigenziale e tecnico. Le prime certezze partono dalla direzione generale e sportiva affidata all’esperto dirigente Claudio Agnello, con la possibilità di poter essere coadiuvato da una seconda figura di supporto. Confermato il ruolo di team manager a Salvo Fazio, mentre rimane vacante la casella “segretario” con l’ex Paolo Fazio impegnato in altra società sportiva.

Importanti ingressi invece nel settore giovanile con la composizione di uno staff dirigenziale rafforzato grazie all’arrivo di Alfonso Parisi e Peppe Venezia che si uniranno ai riconfermati Fabrizio De Padua e Santino Scollo, alla guida della gestione delle categorie giovanili allievi under 17 e juniores under 19. Il Direttivo dell’Upd Santa Croce sembra anche in procinto di accogliere in seno alla società ulteriori componenti interessati a investire nel progetto biancoazzurro. A rendere pubbliche le prime strategie e obiettivi ci ha pensato il copresidente Giuseppe Micieli (foto) che con entusiasmo spiega la possibile espansione del club: “Registriamo con orgoglio l’interessamento di nuove personalità verso il nostro movimento sportivo – dichiara il massimo esponente biancoazzurro – Questo significa che in questi anni abbiamo lavorato in modo onesto e trasparente, dimostrando che si può fare calcio a certi livelli in cooperazione e senza che nessuno si stremi al servizio dei colori della propria città. La nostra strategia di lavoro continua ad essere quella di far sentire parte integrante del club tutti i cittadini di Santa Croce rendendoli il vero motore di un movimento in crescendo non solo sotto l’aspetto tecnico-sportivo. Il coinvolgimento della città – ribadisce Micieli – arricchisce la vetrina commerciale del movimento stesso e di conseguenza le aziende si stanno avvicinando ai nostri colori in quanto fonte di pubblicità e notorietà. Abbiamo le idee chiare su cosa fare e in questi giorni riuniremo l’intera assemblea dei soci per definire le ultime operazioni societarie passando subito alla fase tecnica che vedrà la composizione dello staff tecnico della prima squadra con la rosa che avrà l’obiettivo minimo di mantenere la categoria dell’Eccellenza. Entro il mese di giugno – rileva infine il copresidente biancoazzurro –  contiamo di rendere noto il nome dell’allenatore e solo a partire dal 1° luglio ufficializzeremo i tesseramenti degli atleti”.