Festa Marina di Ragusa ma si pensa già alla serie D

Festa Marina di Ragusa ma si pensa già alla serie D

Calcio, serie D

Tutti in piazza per la festa del Marina di Ragusa. Squadra, dirigenti e tifosi si sono ritrovati sul palco allestito in piazza Duca degli Abruzzi (foto) per ricordare un’annata straordinaria. Sul palco anche il presidente del Comitato regionale Sicilia, Santino Lo Presti. Rivissuti i momenti più salienti della stagione che ha portato alla promozione in Eccellenza. Il Marina sarà l’unica ragusana a rappresentare la provincia in quinta serie e sta già pensando ad attrezzarsi per un campionato impegnativo in tutti i sensi. Entro metà luglio si dovrà perfezionare l’iscrizione che comporta il versamento di 20 mila euro e di 31 mila euro quale fidejussione. La società ha intanto confermato Cesare Sorbo quale direttore tecnico e nei prossimi giorni definirà l’accordo con Salvo Utro che sarà ancora il tecnico rossoblù. Sorbo disegnerà le strategie di mercato su indicazioni del tecnico ma il direttore sportivo è già al lavoro per capire quanti dei giocatori della rosa sono intenzionati a restare. Uno dei nodi da sciogliere è la presenza di alcuni giocatori, i più “anziani” come Pellegrino, Vindigni, Nicola Arena, che avendo impegni di lavoro dovranno decidere se impegnarsi in un campionato ben più impegnativo dell’Eccellenza in fatto di trasferte ed allenamenti. Si tratta del nucleo portate della squadra e da qui Sorbo ed Utro dovranno ripartire nella definizione della rosa. La società ha intanto confermato che giocherà all’Aldo Campo smentendo categoricamente ogni voce che voleva il trasferimento della squadra in altre città e in particolare a Vittoria. Il Marina vuole mantenere la sua anima ed anzi sarà sempre più vicino alla frazione sfruttando le possibilità offerte dall’impianto di contrada Gaddimeli.