Passalacqua a Venezia cerca la strada verso la finale. Duello stellare sotto canestro tra Hamby e Steinberga

Passalacqua a Venezia cerca la strada verso la finale. Duello stellare sotto canestro tra Hamby e Steinberga

Bsket, A1

E’ il momento di gara1 tra Venezia e Ragusa per la semifinale play off scudetto. Al PalaTaliercio si gioca martedì alle 20 e si replica giovedì per gara2. Obiettivo della Passalacqua è di ritornare almeno con una vittoria da Venezia per poi giocarsi tutto nelle due partite in programma lunedì e mercoledì prossimi al PalaMinardi e chiudere così la serie. Nella stagione regolare le lagunari hanno regolato Ragusa sia al PalaMinardi (72-77, 22 di Gulich in risposta ai 24 di Hamby) che al Taliercio (72-60, 27 punti e 12 rimbalzi di una superba Steinberga). La sconfitta contro Venezia del 13 gennaio tra l’altro rappresenta l’ultima sconfitta per le ragusane che da lì in poi hanno cavalcato una striscia da 13 vittorie consecutive tra campionato, Coppa Italia e Playoff. Venezia, a inizio stagione, ha ottenuto 11 vittorie consecutive, e se si parla esclusivamente di regular season rimane quella la striscia più lunga dell’annata.

Al di là delle formalità statistiche, comunque, si preannuncia un grande scontro tra squadre che possono contare non solo un’invidiabile batteria di straniere (in cui primeggiano Hamby e Steinberga, prima e undicesima realizzatrice del torneo. Ma anche Harmon e Anderson sanno essere decisive e le italiane sono in grado di lasciare il segno: per citarne qualcuna Romeo, Cinili e Consolini da una parte, De Pretto, Carangelo e Bestagno dall’altra senza contare la variabile Macchi, che in maglia Schio è stata più volte decisiva contro Ragusa. E’ anche la partita delle ex: in biancoverde Gianolla e Formica e con le lagunari  Gorini con quattro stagioni passate in Sicilia.