S. Croce contro Scordia vuole tornare alla vittoria

S. Croce contro Scordia vuole tornare alla vittoria

Calcio, Eccellenza/B

Torna a giocare fra le mura amiche il Santa Croce che riceverà la visita dello  Scordia nella prima di due gare casalinghe consecutive che vedranno la formazione biancoazzurra affrontare prima i catanesi e poi la capolista Marina di Ragusa. La squadra di Lucenti dopo quattro sconfitte consecutive vuole però variare la tendenza negativa e contro i “calatini” spera a tutti i costi di ritornare alla vittoria. I biancazzurri non si sentono ancora esclusi dalla corsa ai play off e, nonostante le flebili speranze, vogliono giocarsi le ultime chance cercando una vittoria che possa nuovamente coinvolgerli nella bagarre per gli spareggi promozione. La squadra crede ancora nella possibilità di entrare nelle posizioni play off e in settimana ha iniziato ad allenarsi con maggior vigore e tanta voglia di dimostrare di non essere quella vista nelle ultime giornate di campionato.

“Ancora nulla è perso e fin quando la matematica non ci condannerà cercheremo di raggiungere i play off. – dice il ds Claudio Agnello (foto) –  La squadra intende onorare il campionato fino alla fine e vuole giocarsi tutte le possibilità per raggiungere un obiettivo storico per la società. Siamo consapevoli di affrontare un avversario con l’acqua alla gola che lotta per evitare i play out ma noi abbiamo motivazioni importanti per cercare fortemente la vittoria. Dovremo entrare in campo  con un atteggiamento diverso, cercando fin dai primi minuti la vittoria, che è indubbiamente alla nostra portata e perché nelle ultime due partite casalinghe abbiamo rimediato altrettante sconfitte. Dobbiamo riappacificarci con i nostri tifosi e, soprattutto, la squadra deve dare il massimo perché la società non si è mai tirata indietro con i giocatori e continua ad essere puntuale nelle spettanze. Come società intendiamo onorare il campionato e cercheremo di dare il massimo fino alla fine del torneo”. Buone notizie per il tecnico Lucenti che per la gara avrà a disposizione tutto l’organico compreso il portiere Cavone che ha recuperato dall’infortunio. La gara si giocherà sabato  al “Kennedy” con inizio alle ore 15 e sarà diretta da una terna tutta agrigentina condotta dal signor Vincenzo Aquilina collaborato dai signori Tarallo e Florio.