S. Croce è quarto e pensa al posto nei play off

S. Croce è quarto e pensa al posto nei play off

Calcio, Eccellenza/B

E il sogno per il Santa Croce continua. Il quinto risultato utile consecutivo consente alla formazione biancoazzurra di guadagnare il quarto posto in solitario. Il nuovo primato giunge dopo l’esaltante vittoria contro il Camaro che è servita proprio a scavalcare in classifica i peloritani. Tre punti pesantissimi per i biancazzurri allenati da Lucenti che vedono avvicinarsi sempre di più l’agognato traguardo della salvezza matematica, obbiettivo prioritario della stagione da parte della società. L’andamento della squadra e il quarto posto in classifica, con le squadre che la precedono che ancora devono osservare il turno di riposo già espletato dai biancoazzurri, realmente proietta la formazione di Lucenti più verso il traguardo dei play off che verso altri pericoli. Il tutto grazie ad una compagine che ha evidenziato l’ottima struttura tecnica anche contro una formazione, il Camaro, fra le migliori del torneo. Con una doppietta del capocannoniere del girone Ciccio Leone (13 reti) il Santa Croce sta ampiamente meritando la posizione di classifica ed essere in piena zona play off, a ridosso delle prime della classe (Biancavilla, Marina di Ragusa e Palazzolo), fa rimanere comunque con i piedi per terra il tecnico Gaetano Lucenti (foto).

“Devo fare i complimenti ai miei giocatori – dichiara Lucenti – perché hanno fatto una prestazione importante che ci fa avvicinare ancor di più al nostro obiettivo primario che rimane sempre la salvezza diretta. Adesso dobbiamo fare gli ultimi sforzi per arrivare alla matematica certezza del conseguimento di questo importante traguardo. Andremo a incontrare delle formazioni agguerrite nei prossimi due turni di campionato (Real Aci fuori e Giarre in casa) e quindi ci dobbiamo trovare pronti in quanto adesso comincerà la fase più difficile. Mantenere infatti un certo tipo di prestazioni e la classifica attuale non sarà semplice anche se contro il Camaro ci è andata bene e i ragazzi si sono fatti trovare pronti contro una squadra ben organizzata che gioca un bel calcio sia in ampiezza che in profondità. Questa vittoria mi fa ben sperare per il futuro perché già da domenica avremo un’altra gara difficile da disputare contro il Real Aci. Ci dovremo preparare bene per questa gara – avverte Lucenti – perché contro gli acesi non sarà facile sebbene vogliamo confermare la nostra qualità e continuare sulla nostra strada che oggi è meno in salita ma pur sempre irta di ostacoli”.