Stadio intitolato a Peppe Borgese a Comiso

Stadio intitolato a Peppe Borgese a Comiso

E’ stata una cerimonia partecipata e sentita. L’intitolazione del campo sportivo a Peppe Borgese (foto) era attesa ormai da tempo e solo qualche pastoia burocratica ha rallentato l’iter. Il sindaco Maria Rita Schembari, componenti la giunta, consiglieri comunali, rappresentanti del mondo calcistico ibleo non hanno voluto mancare l’appuntamento. I familiari dell’ex allenatore e giocatore di Comiso, Ispica, Scicli, Modica, Vittoria hanno espresso la loro gioia per la vicinanza che tutti a distanza da 4 anni dalla morte di Borgese hanno voluto testimoniare. La figlia Alba ha detto: «Sono orgogliosa per mio papà. Ringraziamo la città che ha voluto questo evento».

Il sindaco Maria Rita Schembari ha espresso il sentimento della città: «Sono felice che lo stadio sia intitolato ad un uomo solare, eccellente nel suo campo. Ho avuto modo di conoscere Peppe Borgese anche come uomo di scuola e ne ho apprezzato le doti di grande umanità». Peppe Borgese è morto all’età di 59 anni per complicazioni cardiache. Fino a pochi giorni prima della sua morte era stato in panchina a guidare il Comiso, squadra in cui era cresciuto, si era formato e che aveva allenato nei vari campionati dilettantistici.