Pozzallo pareggia con Real Sr, Frigintini un punto con Don Bosco

Pozzallo-Real Siracusa: 30’st Miraglia, 40’st Gjoci

Pozzallo: Jaye, Iabichella (32’st G. Occhipinti ), Occhipinti (38’st Peluso), Maltese, Melilli, Dongola, S. Drago (6’st Gjocy), Fusca, Carrabino, La China, Porto (6’pt Sangiorgio)

Real Siracusa: Cerruto, Saraceno, Pasqualicchio, Quarto, Ulma, Salamone. Pandolfo( 20’st Garofalo), Sillah, Germano (29’st Miraglia), Ruiz, Greco

Il Pozzallo (foto) acciuffa il pari a 5’ dalla fine ma recrimina per un rigore fallito. Tra la terza e quarta in classifica è stata una sfida equilibrata e senza tante occasioni da gol. Dopo pochi minuti dall’inizio Porto entra in area ma viene falciato. Rigore netto ma Carrabino fallisce. Nell’occasione Porto si fa male e deve lasciare il posto a Sangiorgio. Il Pozzallo accusa il colpo ed il real Siracusa avanza pur non creando pericoli. Dongola e Maltese fanno buona guardia. Nella ripresa gli ospiti vanno in vantaggio al 30’ dopo avere conquistato palla a centrocampo. Il neo entrato Miraglia non si fa pregare sul pallone filtrante di Ruiz. Il Pozzallo ha la forza di reagire ed ancora una volta è un giocatore entrato dalla panchina a segnare.. Gjoci prenda palla sulla tre quarti, avanza e lascia partire un tiro che fa secco Cerrutto. La partita si chiude qui.

Megara-Atl. Scicli:2-1
Marcatori: 6’pt Cardile, 16’pt Arrabito su rigore, 26’st Vena

ATLETICO SCICLI: Giannì, Voi, Carbone, Santospagnuolo (44’ pt Gentile), Arrabito, Adamo (28 st’ Petriliggieri), Bongiardina, Donzella (30´st’ Di Benedetto), Trovato, Campailla, Ruta

ARBITRO: Vacca di Caltanissetta

Partenza in salita per l´Atletico. Già al 6’ Megara in vantaggio per merito di Cardile che in mischia mette in rete. Il gol dei «gabbiani» arriva 10’ più tardi su rigore concesso per atterramento di Campailla. Trasforma Arrabito. L’Atletico potrebbe segnare ancora con un colpo di testa di Ruta ma la palla è parata da Di Filippo in bella presa. Il gol che decide la gara arriva al 26’ del secondo tempo. Azione sulla sinistra, Di Venuto crossa basso al centro e sulla corta respinta del portiere, Vena si fa trovare pronto e mette in rete. Non è produttivo il forcing dell’Atletico del finale che subisce la sconfitta.

Don Bosco 2000-Frigintini:2-2
Marcatori: 19’pt Palermo, 10’ st Krios, 28’st Vicari 45’st Lacchian

Frigintini: Vindigni, Corallo (8’ st. Pietro Leone), Campailla, Vinci, Pianese, Fidone (12’ st. Vasile), Barillà (33’ pt. Gabriele Leone), Bonomo, Vicari, La Terra, Krios

Buon pari del Frigintini sul campo di Raddusa dove i rossoblù hanno affrontato il Don Bosco 2000. C’è rammarico tuttavia nel clan frigintinese perché il gol del pari degli azzurri locali è arrivato proprio nei secondi finali con Lacchian dopo che Vicari aveva portato sul 2-1 la squadra di Alfonso Adamo. Una leggerezza a centrocampo (con pallone perso banalmente) ed un liscio di uno dei difensori centrali ha portato al gol del pari proprio un attimo prima che l’arbitro fischiasse la fine della gara. C’è dunque delusione nel clan modicano anche se la squadra ha disputato una buona partita. Un successo contro la Don Bosco avrebbe avuto un risvolto importante per la stagione dei rossoblù e invece le due squadre rimangono appaiate con 11 punti (anche se la Don Bosco deve ancora osservare il proprio turno di riposo) in penultima posizione in classifica. Per il Frigintini un pareggio, in ogni caso, che serve a continuare nella mini serie di risultati positivi nel girone di ritorno (un successo e due pareggi). Il Frigintini era andato in svantaggio per un gol subito al 19’ del primo tempo segnato da Palermo. Nel secondo tempo il pareggio di Krios e il gol del vantaggio di Vicari. Poi il gol-beffa del pari della formazione locale.