Niente fusione tra Atletico e Per Scicli, progetto fallito

Atletico Scicli (foto) e Per Scicli vanno ognuno per la loro strada. Non ci sarà fusione tra le due società che militano entrambe in Prima Categoria. Il Per Scicli del presidente Maurizio Manenti si è piazzato a metà classifica grazie ad un finale di stagione positivo mentre l’Atletico Scicli del patron Enzo Arrabito ha visto sfumare la promozione sul filo di lana per la sconfitta con il Pozzallo subita allo «Scapellato». Ci sono stati segnali e contatti che hanno autorizzato una fusione che i tifosi vedono di buon occhio per avere una squadra competitiva capace di puntare alla promozione e iniziare una risalita verso categorie più consone alla città.

In questo senso il presidente del Per Scicli si era detto disponibile. Il progetto ha trovato, tuttavia, più di una resistenza in casa Atletico anche perché la società punta al ripescaggio in Promozione in virtù di essere stata finalista ai play off. Il presidente del per Scicli ha dunque fatto un passo indietro confermando l’iscrizione in Prima Categoria con l’obiettivo di un campionato competitivo, ed ha anche confermato il suo impegno nel settore giovanile.