Volley Modica super, recupera 2 set e batte Universal Catania

Volley Modica-Universal Catania:3-2 (18-25, 20-25, 25-20, 26-24, 15-11)

Volley Modica: Curridori 5, Genovese 6, Battaglia 17, Incatasciato 1, Pappalardo 13, Melilli 5, Di Pasquale 15, Vitanza 6, Modica 4, Tona, Assenza (L), All. Benassi

Universal Catania:: Bottino 5, Battiato12, Maccarone 14, La Rosa, Nicolosi 3, Balsamo 5, Arezzo 18, Guadagnino, Ndrecaj 10, Cavalli (L1), All. Lopes

Arbitri: Aleo e Di Paola di Caltanissetta.

All’inferno e ritorno. Il Volley Modica fa l’impresa al Geodetico e porta a casa due punti. Dopo avere perso i primi due set sembrava ormai una partita chiusa per i biancazzurri. Il sestetto di Manuele Benassi non si è perso d’animo, ha lottato palla su palla ed al tie break, dopo quasi un’ora e mezza di partita, ha prevalso. Nonostante la posizione precaria in classifica i modicani ci credono ancora e si battono al meglio come hanno dimostrato contro un avversario ben attrezzato. Battaglia, Di Pasquale e Pappalardo hanno trascinato la squadra al successo e sperano ancora.

Il primo set è in equlibrio fino al 16-17 poi gli etnei macinano punti grazie anche agli errori dei padroni di casa che si aggiudicano il set. Il canovaccio non cambia nel secondo parziale con Modica che si porta sul 15 pari, poi si ferma, sbaglia e dà via libera gli ospiti, 2-0. Nel etrzo set sembra rivedere i primi due parziali ma stavolta è il Volley Modica con Paolo Battaglia a mettere la freccia ed aggiudicarsi il set grazie ad un break di 9-4. Equilibrio anche al quarto gioco con Catania che si porta sul 18-20. Benassi cambia e il Volley si porta sul 23 pari. I vantaggi premiamo i padroni di casa 26/24 con la conclusione vincente di Di Pasquale e gara che si decide al tie break. Volley Modica più sulle gambe, motivata e carica. Pappalardo chiude la ricnrsa sul 15-11 ed è festa sul parquet e sugli spalti.