Stagione balneare rinviata in Sicilia a domenica 16 maggio

Stagione balneare rinviata in Sicilia a domenica 16 maggio

Apertura della stagione balneare rinviata. La data del primo maggio è saltata e se ne riparlerà domenica 16. Il presidente della Regione Nello Musumeci ha revocato l’ordinanza dell’apertura per lidi e strutture al servizio delle spiagge che aveva nel decreto dell’8 aprile aveva fissato ad inizio maggio. Il pressing dei sindaci e i numeri ancora non rassicuranti dei contagi in tutte le provincie siciliane hanno indotto il presidente Musumeci a modificare il decreto. Dice Nello Musumeci: “I dati sul contagio nella nostra Isola, sebbene in calo e senza pressione sugli ospedali, non possono farci sentire al sicuro. È una fase molto delicata che potrebbe, per la irresponsabile condotta di una minoranza, ricacciare la Sicilia in zona rossa. Per questa ragione abbiamo dovuto fissare a metà maggio la apertura degli stabilimenti balneari, dove gli assembramenti rischiano di vanificare ogni sforzo. Tuttavia, se i dati della prossima settimana dovessero essere rassicuranti, potremmo disporre di anticipare la apertura”. Tanto il malumore tra i titolari dei lidi e le varie associazioni cui aderiscono perché molti avevano già organizzato tutto per partire sabato dopo un lungo periodo di stop ma dovranno attendere ancora due settimane. Chi vorrà andare al mare dovrà accontentarsi di una passeggiata sulla spiaggia.