Caso vaccini: sanzioni e forse licenziamento per i responsabili

Caso vaccini: sanzioni e forse licenziamento per i responsabili

Proseguono le indagini e gli accertamenti sul caso delle vaccinazioni non previste dalle casistiche da parte di persone non in lista, tra cui parenti e amici di chi ha in qualche modo favorito questa situazione, a cominciare dal passaparola. “Non escludo il licenziamento dei responsabili” ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci. Del caso di sta occupando l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, che ha subito dato indicazioni ai dirigenti dell’assessorato di iniziare gli accertamenti e, in caso di irregolarità, di applicare le sanzioni previste, che, in ultima istanza, come accennato, prevedono anche il licenziamento.