Musumeci non ci sta ad avere una giunta regionale senza donne

L’assenza di donne nella giunta regionale non piace al presidente della Regione Nello Musumeci. Dimessasi Bernadette Grasso, unica rappresentante femminile, con la nomine di 2 uomini si darebbe vita ad una giunta tutta al maschile rispetto alla quale la polemica è rovente da giorni. Una cosa che al governatore proprio non piace. Non ha mai detto di non voler donne anzi ha sempre detto agli alleati che esiste una esigenza di rappresentanza femminile. Sul piatto due soluzioni: la sostituzione con una donna di uno dei 2 assessori indicati tra Toni Scilla e Marco Zambuto (Scilla quello che potrebbe far spazio), dall’altro la sostituzione di una terza pedina per far spazio ad una donna.

La sostituzione della terza pedina, come scrive Manlio Viola su Blogsicilia, mettere d’accordo tutti, almeno fra i subentranti. Entrerebbe una donna e arriverebbe anche la rappresentanza nissena tanto invocata da quel territorio. Ma chi dovrebbe far spazio? Una domanda al momento priva di una risposta concreta.