Covid: Sicilia seconda in Italia per indice di contagiosità

Covid: Sicilia seconda in Italia per indice di contagiosità

L’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute ha in queste ore certificato che la situazione in Sicilia per quanto riguarda il coronavirus sta evolvendo non certo in maniera positiva. L’Isola, infatti, è tra le 8 regioni con un Rt (tasso di contagiosità) superiore ad 1, come dicono le ultime rilevazioni, al secondo posto in Italia subito dopo il Veneto, con 1.66

E’ quindi di cruciale importanza rispettare e far rispettare le quarantene, altrimenti si rischia un forte aumento dei casi, dice ancora l’Iss, che ribadisce la necessità di «rispettare i provvedimenti quarantenari, anche identificando strutture dedicate, sia per le persone che rientrano da paesi per i quali è prevista la quarantena, e sia a seguito di richiesta dell’autorità sanitaria essendo stati individuati come contatti stretti di un caso. In caso contrario, nelle prossime settimane, potremmo assistere ad un aumento rilevante nel numero di casi a livello nazionale».

Resta fondamentale mantenere una elevata la consapevolezza della popolazione generale sulla fluidità della situazione epidemiologica e sull’importanza di continuare a rispettare in modo rigoroso tutte le misure necessarie a ridurre il rischio di trasmissione quali l’igiene individuale, l’uso delle mascherine e il distanziamento fisico».