Virtu Ferries guarda con fiducia al futuro economico di Malta e Sicilia

Virtu Ferries guarda con fiducia al futuro economico di Malta e Sicilia

Virtu Ferries ha piena fiducia nel recupero dell’economia post covid di Malta e della Sicilia e ritiene che la determinazione è un prerequisito per il successo. Alla luce di ciò la compagnia impiegherà il catamarano M/V Jean De La Valette sulla rotta Malta Sicilia tra La Valletta, Augusta e Catania a partire dal primo trimestre del 2021. Il catamarano si unirà al M/V Saint John Paul II, il quale continuerà a operare nei porti di La Valletta e Pozzallo.

Questo ulteriore servizio programmato risponde alle esigenze degli importatori ed esportatori maltesi e siciliani. Un doppio servizio ad alta velocità si rivelerà un catalizzatore per riportare il commercio e il turismo tra le due isole ai livelli pre covid ed oltre.

Con una capacità di 800 passeggeri e un garage per 156 veicoli o 60 veicoli commerciali e 20 rimorchi, il Jean De La Valette sarà il secondo catamarano RoPax più grande ad alta velocità dispiegato nel Mediterraneo, secondo solo al fiore all’occhiello di Virtu: il M/V Saint John Paul II. Il Jean De La Valette è attualmente noleggiato dal governo di Trinidad e Tobago e funge da “ponte” tra le due Isole Sorelle.

Virtu Ferries ha operato durante il blocco della pandemia, consentendo il trasporto di beni essenziali fra le due isole e continua a farlo nel pieno rispetto di tutte le esigenze sanitarie, incluso il distanziamento sociale durante l’intero viaggio, l’imbarco e lo sbarco. Virtu Ferries coglie l’occasione per ringraziare le autorità maltesi e italiane per la loro collaborazione e fiducia.