Terapie intensive potenziate per cautela covid pure nel Ragusano

Terapie intensive potenziate per cautela covid pure nel Ragusano

Ragusa passa da 30 a 40 posti di terapia intensiva e a 22 posti di terapia sub intensiva. I posti saranno dislocati nei 3 ospedali iblei secondo il piano elaborato dall’assessorato alla salute per la pandemia covid soprattutto in funzione di un eventuale ritorno dell’emergenza contagio. Sono complessivamente 1.070 i nuovi posti letto: circa 200 nelle terapie intensive, che passano così dai 529 originari ai 720 del nuovo provvedimento, e altri 350 di terapia sub intensiva, di cui la metà potrà essere immediatamente convertita in cure intensive in caso di necessità a causa della pandemia. L’investimento complessivo è di circa 131 milioni di euro, di cui 56 per le terapie intensiva e 53 per la sub intensiva. Per la ristrutturazione dei pronto soccorso, con la separazione dei percorsi assistenziali e le aree di permanenza, invece, sono stanziati 21 milioni di euro. Toccherà dunque ai direttori generali delle singole aziende sanitarie realizzare gli interventi strutturali ed organizzativi per facilitare la migliore gestione delle emergenze