Ripresa la circolazione sulla tratta ferroviaria Sr Rg Caltanissetta

E’ ripresa la circolazione sulla tratta ferroviaria Siracusa Ragusa Caltanissetta, interrotta a febbraio a causa dei provvedimenti anti covid 19. Sono soprattutto i pendolari a gioire e quanti devono recarsi a Palermo. Il ripristino dei servizi servirà anche al turismo visto che si potranno raggiungere viaggiando in entrambe le direzioni di località come Noto ed i comuni barocchi, il castello di Donnafugata, Siracusa o anche centri marittimi come Pozzallo e Fontane Bianche, le cui spiagge sono a pochi minuti a piedi dalle rispettive stazioni.

Sulla tratta i passeggeri possono anche portare gratuitamente con sé la propria bicicletta (ad eccezione delle littorine su cui è ammessa solo la bici pieghevole in modo sempre gratuito). Per incentivare l’uso del treno la Regione ha previsto inoltre sulla tratta Modica Ragusa Donnafugata Comiso Gela Licata Campobello Ravanusa Canicattì una riduzione tariffaria del 30%. Sulla riapertura della tratta il Cub Trasporti ha espresso la propria soddisfazione pur rilevando che il prossimo obiettivo resta la riapertura nei giorni domenicali e festivi. Per il raggiungimento di questo fine si sono mossi i sindaci della tratta, su sollecitazione del sindaco di Ragusa Peppe Cassì, ed altri comitati pendolari. Nel mese di febbraio, prima del blocco causa pandemia, era stato strappato l’impegno ad una riapertura nei giorni festivi da giugno a ottobre, impegno poi venuto meno assieme al precipitare della situazione. Adesso, con il ritorno alla regolare circolazione, il Cub ritiene non più rinviabile questa decisione.